Omicidio Vassallo: un nuovo testimone tira in ballo un Carabiniere

Stampa
La procura di Salerno ha iscritto nel registro degli indagati Lazzaro Cioffi , il brigadiere dei carabinieri in cella da oltre due mesi per presunte collusioni coi narcos del Parco Verde di Caivano.

A fare il nome del militare è stato un testimone che spontaneamente ha contattato gli inquirenti. Secondo il sito giustizianews24. it, il reato ipotizzato è concorso in omicidio volontario con l’aggravante del metodo mafioso, senza specificare il ruolo nella vicenda.

Lazzaro Cioffi, brigadiere di lungo corso della compagnia dei carabinieri di Castello di Cisterna, da due mesi agli arresti per aver favorito i narcos del Parco Verde. In cella per le indagini della Dda di Napoli, Cioffi è stato così raggiunto da un invito a comparire firmato dal pm di Salerno Leonardo Colamonici.

L’accusa è di concorso in omicidio volontario con l’aggravante del metodo mafioso di Angelo Vassallo. Una possibile svolta investigativa sul delitto del sindaco pescatore, trucidato a pochi metri dalla propria abitazione, mentre rincasava la notte del cinque settembre del 2010.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonot[email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.