Incentivazione promozione siti turistici Cilento con collegamenti intermodali gomma/ferro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Con riferimento alle notizie riportate dalla stampa locale nei giorni scorsi in merito alla sospensione di alcuni servizi di linea (linea 31 – 62 – 84 – Intensificazione Coincidenze con Frecciarossa Cilento) in capo a Busitalia, va precisato che la loro annunciata soppressione non è da ricondurre, come erroneamente riportato, al mancato finanziamento di tali servizi da parte della Provincia di Salerno ma ad aspetti puramente tecnici che sono stati prontamente affrontati e risolti in una riunione tenutasi in data 04/07/2018 coordinata dal Consigliere Delegato ai Trasporti Paolo Imparato.

È opportuno ricordare che i servizi di che trattasi, a causa dei vari tagli che il TPL ha subito nel corso degli ultimi 20 anni, sono stati declassati da “minimi” per i quali le aziende ricevono un contributo da cui deriva “l’obbligo di servizio”, ad “autorizzati”, ovvero quelli che ai sensi della normativa vigente sono a totale rischio di impresa e su cui non vige “obbligo di servizio”, possono essere sospesi previo congruo preavviso all’Ente competente e all’utenza. Sia l’Ente Provincia, ma soprattutto la Regione per l’ultimo anno, ha sempre operato un congruo sostegno economico proprio per il mantenimento di questi servizi.

Nell’ambito di un più ampio obiettivo programmatico, riportato nel Piano Esecutivo di Gestione 2018, l’Amministrazione Provinciale di Salerno ha inteso avviare un processo di ottimizzazione del sistema dei trasporti sul territorio, utilizzando ogni sinergia possibile, con la Regione, con gli altri Enti e con le società che erogano servizi di TPL, attivando una più diffusa integrazione modale, soprattutto verso le località turistiche.

È di questi giorni l’attivazione di una serie di servizi a supporto della mobilità turistica del Cilento, con collegamenti supplementari in coincidenza con i treni Regionali in arrivo sulle principali stazioni ferroviarie (Agropoli, Asce, Pisciotta, Centola, Sapri).

In questo scenario vanno ricordati i singoli Comuni (Ascea, Pisciotta, Centola, Agropoli) che con risorse proprie si sono attivati per migliorare e completare l’offerta di mobilità sui propri territori.

Così come non si sono lasciate al loro destino alcune aree che a causa della ridotta funzionalità della viabilità provinciale e non solo, si sono ritrovate in uno stato di isolamento. Per queste aree sono stati previsti collegamenti ad hoc di adduzione ai servizi di TPL minimi già in essere che operano sulle principali direttrici (per Roccadaspide, Salerno, Vallo di Diano).

Di fatto interventi che hanno tenuto conto delle forti peculiarità del territorio tra i quali va ricompresa anche la ripresa già per lunedì 9 luglio delle linee 31 e 62.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.