Salerno: un parco giochi, negozi e un asilo nido oltre le quattro torri a Mariconda

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
«La nuova soluzione progettuale presentata ha rivisitato l’organizzazione funzionale degli spazi urbani e del rapporto tra gli edifici da realizzare con le aree verdi al fine di ottemperare le esigenze di tutela nei riguardi dell’area sottoposta a tutela paesaggistica».

E’ quanto scrive la Soprintendeza di Salerno, giustificando così il parere favorevole per le nuove 4 torri ad uso abitativo nella zona di Mariconda. Sul Tavolo dell’amministrazione comunale infatti è arrivato il progetto e una richiesta di variante al Pua per far sì che quest’ultimo diventi esecutivo. Ma non senza qualche perplessità da parte di alcuni consiglieri comunali che durante la Commissione urbanistica avrebbero chiesto ulteriori approfondimenti. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola

All’interno del complesso residenziale che dovrà sorgere nella zona orientale, secondo il progetto presentato dal Consorzio “Il girasole” ci sarebbe una villa privata ma anche un parco giochi per bambini e addirittura un asilo nido, oltre agli spazi adibiti ad esercizi commerciali. Una vera e propria “cittadella” che però arriva su un suolo privato.

Ma soprattutto arriva dopo un progetto rimasto “appeso” per la zona dell’ex pastificio Amato. Una cementificazione più che una riqualificazione che spesso non è utile rispetto ad un mancato incremento demografico proprio della città di Salerno. Adesso la questione è ancora al vaglio dei consiglieri comunali che si sono “riservati” di approfondire la questione e valutarla poi in seguito.

Fonte Le Cronache
Foto skyscrapercity.com

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Dopo il fallimento delle torri nella zona industriale insistiamo adesso con questa tipologia di costruzione. Non sarebbero neanche male resta il problema che i costi sono proibitivi!

  2. … nessuno vuole e che non piacciono a nessuno.

  3. la spraintentenza e’ complice di questo disastro urbanistico. l’immotivato consumo di suolo ha raggiunto livelli insostenibili. il puc e’ ridotto ad una accozzaglia di varianti giornaliere che approvano mostri di cemento modello scampia . “le mani sulla citta”‘ nella totale indifferenza. e la magistratura…………..?????

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.