Inizia la stagione per la Salernitana: giornata di visite mediche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La stagione 2018/19 della Salernitana si apre ufficialmente con il rituale delle visite mediche coordinate dal dottor Italo Leo con la preziosa collaborazione dei fedeli Giuseppe Magliano e Davide Cuoco. Come da copione, i calciatori granata si ritrovano per il tradizionale appuntamento presso il Check-Up, ma non manca la sorpresa. Oltre ai giovani della Primavera e ad alcuni elementi riconfermati rispetto alla passata stagione, c’è subito un volto nuovo.

Ancor prima di essere ufficializzato tramite i canali societari, Daniele Altobelli, accolto dal team manager Sasà Avallone (con il fotografo ufficiale del club granata, Nicola Ianuale, che immortala la sua prima uscita), si affaccia presso la struttura sanitaria della zona industriale per sottoporsi alle visite di rito. Dunque, dopo Akpa Akpro, Bellomo, Palumbo, Castiglia, Mazzarani e Volpicelli, anche l’acquisto dell’ex di Frosinone, Ascoli e Pro Vercelli, accompagnato a Salerno dall’agente Pasini, può considerarsi concluso da parte della Salernitana. E la rosa granata raggiunge quota 25 elementi (di cui 10 sono centrcampisti, obiettivamente troppi).

Tornando alle visite mediche, come dicevamo al Check Up c’erano alcuni degli elementi che già facevano parte dell’organico, come Nunzio Di Roberto (che in ritiro cercherà di convincere Colantuono a puntare su di lui, sebbene sia a scadenza di contratto), Raffaele Pucino (per il quale si sta discutendo del prolungamento del vincolo che si esaurisce a giugno 2019) e Gigi Vitale (anche lui legato da un altro anno di contratto al club granata e il cui futuro è tutto da scrivere, dopo un finale di stagione “turbolento”).

Assieme a loro, c’erano i giovani della Primavera Gaeta (centrocampista che ha già esordito lo scorso anno in Serie B, nella partita di Foggia), e poi i difensori Novella, Galeotafiore e Granata, i portieri Capasso ed Antonio Russo, prelevato dalla Sarnese e la punta De Sarlo. I ragazzi del vivaio, scortati dal dirigente Alberto Bianchi, si sono sottoposti alle visite e potrebbero partire in ritiro con la prima squadra per svolgere con i “grandi” la parte iniziare del romitaggio estivo, salvo essere poi richiamati in città quando la rosa verrà completata, col passare dei giorni.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.