Aeroporto di Salerno, la fusione con Napoli slitta all’anno prossimo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Per la creazione di una rete integrata degli aeroporti campani bisognerà ancora attendere.

Slitta al 19 luglio del 2019 la fusione tra la Gesac, la società che gestisce lo scalo di Capodichino  ed Aeroporto di Salerno spa. L’accordo doveva concretizzarsi entro questo mese ma la conclusione dell’iter di fusione è slittata come si evince dall’atto integrativo al protocollo di intesa del 2017.

Lo rende noto il quotidiano Il Mattino oggi in edicola. Dal 16 gennaio del 2018 «la società di gestione dello scalo salernitano ha presentato ad Enac – Ente Nazionale Aviazione Civile – un’integrazione all’istanza per il rilascio del provvedimento per la gestione totale dello scalo di Salerno ma l’ok ministeriale non è arrivato. In pratica lo slittamento è dovuto al mancato via libera del ministero alla concessione al volo per lo scalo

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ma figuriamoci se, con il ministro delle infrastrutture che ci ritroviamo (Toninelli…DICO… TONINELLI!!!) si riesce a concludere qualcosa di buono.
    Anni di lavori buttati nel water per aver votato incompetenti in cambio della promessa (che non verrà mantenuta) di un reddito di cittadinanza.
    Siamo stupidi e meritiamo di sprofondare.

  2. Quanti dilettanti allo sbaraglio per 2 stanze e mezzo metro di pista di un aeroporto.
    Se solo avessero voluto lavorare 30 minuti al giorno, ogni giorno da quanto l’aeroporto esiste, ora atterrerebbero le astronavi da galassie lontane in questo aeroporto.

  3. Com’era il mantra che ripeteva in campagna elettorale per le regionali….?!?….. con lui a Palazzo S. LUCIA lo scalo avrebbe acquisito dignità di aeroporto e sarebbe divenuto operativo nel giro di un anno…?!?
    Sei un PALLONARO produttore di BALLE anche di munnezza, che ti eri impegnato a rimuovere con tutti quei danari pubblici che ti ha dato Renzi. Oggi grazie a te ne produciamo anche delle nuove.
    VERGOGNATI CHIACCHIERONE E DIMETTITI

  4. Certo con i competenti che abbiamo votato e che ci hanno governato negli ultimi 20 anni ci siamo trovati così bene che oggi ci troviamo con le pezze al culo. Marco non si è accorto che siamo sprofondati già da anni. Forse marco, dai lestofanti politici locali ha avuto certamente da guadagnare. altrimenti non si spiega il perchè di tanto accanimento contro gli incompetenti. Forse ci salverà la promessa(se la manterranno) del reddito di cittadinanza. Abbiamo vissuto di illusioni per 20 anni, prolunghiamo questo periodo per altri altri 20 anni visto come è ridotta l’opposizione.

  5. Mannaggia! Ora la colpa e’ di Toninelli.
    Secondo Marco sprofondiamo perché abbiamo votato incompetenti e buoni a nulla…
    Marco e’ gia sprofondato nel Tavernello, perché fornisce alibi e pretesti a gente come De Luca e Forza Italia che hanno spolpato la Campania e che ci hanno già fatto sprofondare.
    Ora, nel caso specifico, per colpa di Toninelli non riusciremo piu’ a volare da Pontecagnano come eravamo soliti fare comodamente in questi ultimi anni.

  6. Sarete competenti voi…..
    Che vi sia uno stanco sconforto è il minimo, ma davero davero?…….alla Romana
    Sono sicuro che tra i tanti criticoni ci sara’pure qualche pecorone demitiano….incredibile!!!

  7. Marco: prima di tutto, secondo te erano competenti la lorenzin? la fedeli? inoltre ti invito a riflettere sui danno fatti allo STATO italiano dai professori e super esperti: lo hanno svuotato .. e i conti sono andati peggiorando costantemente con Monti, ad esempio.
    Quindi, secondo te adesso è colpa di un Toninelli che è ministro da neppure un mese? Ma vivi sulla Luna? sei in cattiva fede? oppure ignori completamente quello che ha detto De Luca in campagna elettorale, tra l ‘altro contrapponendosi alla “cattiva gestione clientelare del passato” (Caldoro) – diceva lui!.. e ADESSO? in tre anni non ha fatto assolutamente nulla di quanto aveva promesso per l’aeroporto, continua ad essere con ZERO voli. E come ho detto decine di volte, la lista non c’entra NULLA, informatevi sui vari aeroporti nel mondo e confrontate il numero di passeggeri.
    Dici “Anni di lavori buttati”?? ma stai scherzando? quali lavori? pensa bene a chi è stupido e merita di sprofondare..

  8. La novità nn la vede nessuno , siete sempre i soliti iniziate le cose per mangiarvi i soldi e poi le rinviate in attesa di nuovi fondi da pappare. Il giorno che finirà questo schifo L Italia sarà salva

  9. …sarebbe bastato che DE LUCA non si fosse opposto (da politico politicante!!!) al medesimo progetto di fusione che oggi sbandiera ai quattro venti che circa vent’anni il governatore Bassolino di intesa con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Lunardi aveva perseguito per lo sviluppo integrato del sistema aeroportuale campano che coinvolgeva anche lo scalo salernitano

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.