«Hai l’amante…». Marito geloso picchia la moglie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Va a processo il 42enne di Sarno denunciato dalla moglie per maltrattamenti, offese e minacce avvenuti fino al 2 giugno scorso quando l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato. Attualmente il 42enne è sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa come ha disposto il gip.

Le violenze sarebbero state alimentate dalla convinzione di un tradimento: secondo il 42enne la moglie aveva un altro, e ciò era sufficiente a far scattare le sue ire.

Aggressioni avvenute anche in presenza della figlia minore. «Tua madre deve essere bruciata viva», diceva l’uomo alla figlia; oppure si rivolgeva ad altre persone spiegando i suoi propositi: «quella l’ammazzo».

Ora sarà giudicato con rito immediato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.