Salernitana: la nuova maglia granata divide i tifosi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
C’è attesa per il varo della campagna abbonamenti della Salernitana per il campionato di serie B 2018/2019. Nella prossima settimana potrebbero arrivare indicazioni sui ticket e sulla riduzione di prezzo annunciata dal club

Intanto, sui social network da un paio di giorni si è animata la discussione sulle divise di allenamento indossate dai calciatori nella prima uscita post-raduno al campo Volpe. Nel mirino di molti la tonalità del colore – “poco granata” – e anche la riproduzione, sulla maglietta, del logo stilizzato del cavalluccio marino come scrive La Cittò oggi in edicola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Il logo è bello stanpato sulla maglia mi piace…il colore lo vedo più un violetto che granata…

  2. Confermare la Givova per il centenario è un grave segnale di scarso interesse per la circostanza. Questa marca da mercato negli anni ha fatto solo danni, nello scorso campionato addirittura cadevano gli stemmi dal petto delle maglie ufficiali. Inoltre sono anni che non riesce nemmeno a consultare un cavolo di pantone per mettere il granata vero sulle maglie. Dico io, non è che qui si vuole la Nike o l’Adidas, per carità, ma almeno una errea era davvero così difficile da contattare? Questa è una maglia che potenzialmente poteva creare dei ricavi con vendite superiori alla media. Premesso che della maglia da allenamento non ce ne può fregare di meno, ma non sarebbe stato giusto fare un sondaggio chiedendo ai tifosi di scegliere almeno lo stile della prima maglia o quantomeno fare una conferenza di presentazione come avviene in tutte le società professionistiche? E possibilmente si astengano i lotitiani dai soliti controcommenti, sfido chiunque a dire che la società non fa schifo sulla gestione di comunicazione e marketing. I vostri cavalli di battaglia li conosciamo e ormai credo che il barlume di onestà intellettuale che vi resta fareste meglio ad usarlo per stare zitti.

  3. Questo colore va bene a Firenze , non a Salerno. Di chi è questa gloriosa idea?Il colore della maglia è la storia, il DNA.di una squadra e della sua tifoseria. Ma scherziamo?

  4. visto che sei così informato sulla vera maglia della salernitana, ce la spieghi la differenza tra il granata e l’amaranto? grazie.

  5. Ma è mai possibile che si facciano polemiche anche sulle maglie per fare allenamento?Bah… Non è granata ma chi c…o se ne importa, mica è un completo da gara, IGNORANTI E PRESUNTUOSI CAFONI FURI DALLO STADIO E ANDATE A VEDERE LA CAVESE SE VOLETE CRITICARE!

  6. Ogni anno sempre peggio con questi colori…
    Per quanto riguarda la qualità, come dicono a Bolzano, Quant scpienn, tant appienn!!!
    Ma una semplice maglia di un solo colore con lo stemma e magari lo sponsor è tanto difficile da fare??? 🙁

  7. Premesso che nn sono questo espertone di tonalita di colore,io vedo una maglia molto bella e che giustamente cambia e si aggiorna a design nuovi e moderni. Nn mi appassionano i grandi sponsor tecnici anche perche se nn si da la possibilita ai marchi di crescere nn diventeranno mai nike o adidas. Detto cio la cosa importante è la squadra e penso stiano fa endo un buon lavoro. Forza salernitana

  8. Quella è la maglia da allenamento, quella da gioco non è stata ancora vista e non verrà presentata, probabilmente perché ci sarà ancora il richiamo alla Lazio e si vogliono evitare ovvie contestazioni. Comunque la legge del mercato dice: se fai prodotti del cavolo come azienda non cresci. La Givova ha fatto solo danni alla Salernitana: nell’anno della promozione dalla C, produsse così poche maglie, che persino i giocatori dovettero usare una maglia diversa per le ultime due gare di campionato. L’anno scorso alcune maglie non avevano il simbolo. Pensi che una azienda così sia affidabile? Ci sono mille marche di abbigliamento sportivo molto migliori e non per forza mainstream. Ma tanto, perché fare una maglia che magari vende e porta qualche soldino, quando poi possiamo fare i babbá di bilancio con la Lazio, giusto? La maglia del centenario non è assolutamente una maglia di quelle che un tifoso comprerebbe e che dovrebbe essere speciale. Poi sulla squadra…velo pietoso. Altro campionato di mezza classifica e altre pagliacciate di Lotito in arrivo. Vediamo chi dovremo vendere l’anno prossimo per non andare a fare compagnia all’Avellino con questa gestione societaria oscena.

  9. …e granata è il colore più bello che c’è…. !!! Kest’è è bast…Forza Salernooooooooo

  10. Suggerimento per tutti gli “avvocati del diavolo” che persino davanti al colore della maglia fanno spallucce: inserite su google [pantone – granata] e magicamente vi ricorderete di che colore era la nostra maglia. È un primo passo, magari un inizio per recuperare la memoria e magari un giorno ricordarvi anche cosa era tifare Salernitana. Era meglio se Lotito non li comprava i simboli e la squadra rimaneva Salerno Calcio, almeno non avremmo visto un scempio simile sulla pelle di una squadra con 100 anni di storia. Questa sarebbe rimasta la “sua” creatura e poteva mettere il celeste, l’aquila o pure la faccia di Fabiani sulle maglie, che tanto ai tifosi della vera Salernitana non gliene fregava niente.

  11. Chi non ha niente…niente ha da celebrare.
    Ma quale storia calcistica c’è a Salerno?
    Il nulla!!!
    Conservare la curva sud per cosa? Il nulla!
    La verità è che a Salerno l’unica soddisfazione l’abbiamo avuta con Aliberti.
    La storia si fa coi fatti..quelli seri…non con la serie B e la serie C per la stragrande maggioranza della propria storia…
    .ah già …quindi nessuna storia.

  12. Per tutti quelli che gli sta bene tutto, andate voi allo stadio e non rompete a chi da vecchio tifoso certe cose le vede diversamente da voi . Quelli chi gli sta bene tutto, si credono, migliori o superiore agli altri tifosi, sentendosi in dovere di giudicare e criticare.

  13. Mario allora vai a vedere la Lazio. Io sono Salernitano e della serie A nun m ne fott proprio. Tifo e tiferò Salernitana in qualsiasi serie, il Salerno Calcio era un’altra società ed un altra squadra poteva giocare con il Blau grana (ca parev a casertan) e la palla di pezza. Questa è la Salernitana e la divisa ufficiale è Granata ed il simbolo è il cavalluccio. Senza colletto celeste e altre stronzate.

  14. Leggo che la nostra storia è il nulla: caro amico allora non sai cosa è essere tifoso. La nostra storia è nostra e ne dobbiamo essere fieri. Molte persone hanno fatto grandi sacrifici e la passione di tanti dimostra che la categoria non conta. È proprio questa mentalità che Lotito ha inculcato che sta impedendo ai salernitani di contestare e chiedere il dovuto. Non la A, ma il rispetto. Non la Champions, ma almeno una società che non deve fare false plusvalenze con la casa madre per non fallire, dopo campionati osceni con partite vendute e comprate. Non Ronaldo, ma non dovere vedere una squadra in ritiro senza portieri, nell’anno del centenario. A chi dice che vedrebbe la squadra in A anche con la maglia gialla, un suggerimento: c’è una squadra campana con la maglia azzurra in A, fa anche la Champions, cosa aspetti? Noi siamo tanto irrilevanti in fondo…

  15. La storia tua e di quelli che ti rappresentano è o’ scuptill rò cess!! E adesso tira lo sciacquone e scaricati nella fogna da cui provieni, lota

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.