Mare sporco a Salerno, la denuncia dei giovani della Cisl provinciale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa

“Una città turistica non può non contare sul proprio mare. E’ doloroso vedere la città svuotarsi perché non si può tuffare davanti a quell’elemento che, quotidianamente, caratterizza la nostra quotidianità”.

Così Luigi Bisogno, presidente della Cisl Giovani Salerno, interviene sul problema del mare sporco nella città capoluogo. “Volendo fare un paragone, possiamo dire che ogni giorno festivo si registra una fuga di cervelli a Salerno. Chi può permetterselo va fuori porta almeno per mezza giornata, mentre il resto si accontenta di quello che ha.

Ma ormai sono dieci anni che ci diciamo sempre le stesse cose e invece il mare continua a essere sporco. Siamo felici che in provincia si discuta di depuratori e di acqua pulita. Ma quando Salerno potrà avere un vero turismo, fatto di spiagge attrezzate oltre che di un mare pulito? Come Cisl Giovani ci auguriamo presto”.

A fare da eco a Bisogno c’è Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl Salerno. “Dispiace dover registrare, per l’ennesima estate, l’incapacità di programmazione da parte delle istituzioni.

Salerno è una città di mare ma, paradosso surreale, non può utilizzare questa risorsa. Se si vuole puntare sul turismo bisogna farlo a 360 gradi, altrimenti d’estate si rischia di diventare il solito “hub” di passaggio prima di raggiungere Costiera amalfitana e Cilento.

Sarebbe bello parlare di estate oltre gli eventi organizzati in questi mesi nei luoghi più suggestivi di questa città”, ha detto Ceres. “Forse un concerto in meno e un mare più pulito farebbero la felicità di tutti, in primis dei ragazzi che non devono allontanarsi più di tanto da casa per potersi concedere un tuffo in totale serenità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Sì a 2 mln di euro x luci d’artista, no al finanziamento di un piano di depurazione del mare. Eccovi servita la decennale demagogia deluchiana.

  2. ASPETTAVAMO LA CISL PROVINCIALE,PER SAPERE CHE A SALERNO,IL MARE È UNA CHIAVICA!!!

  3. …tranquilli ci pensa Bcienz’…inaugurerà il primo esemplare di depuratore mai visto al mondo ed importato direttamente dal Pianeta Marte

  4. Lamentele, proteste e contestazioni..ogni anno ve ne ricordate da giugno a settembre e poi zero assoluto e questo quello che viene fatto sono anni e anni che si vede questo schifo e poi c’è ci dice citta europea , citta turistica.. ma dove… il mare dovrebbe essere la nostra forza di turismo e invece è l’ultima cosa che si pensa nel palazzo dei giochi….

  5. Ho 52 anni e mai ricordo a Salerno un mare pulito, questo grazie a tutti i politici che si sono susseguiti negli anni che nulla hanno fatto per migliorare la situazione. Salerno città turistica? Ma vergognatevi!!

  6. Scusate, ma chi ha deciso che sta FOGNA DI CITTA’, debba essere per forza turistica?????? Ma cos’e’, un OBBLIGO DI LEGGE????? ma cosa fumano le persone qui??? Qualcosa di molto forte mi sa😳

  7. X Lino
    A me che Salerno sia una città turistica non me ne frega un cavolo… Io voglio che il mare sia balneabile perché non è possibile che in estate chi non ha la possibilità di andare fuori a farsi un bagno decente lo debba fare nella merda, anche perché paghiamo tasse per la depurazione delle acque che da quel che si vede non viene depurata.

  8. Salerno non sarà mai turistica, non ha le attrazioni giuste. Al massimo può ambire a stazione di soggiorno per coloro che vogliono spostarsi in costiera o nel Cilento.
    Ma migliaia di salernitani hanno il diritto di poter godere del proprio mare.
    Quindi, turismo o no, si faccia qualcosa per tenere pulite acque e spiaggie.

    In certe giornate basterebbero degli spazzamare, e mi sembra che anni fa se ne parò, o addirittura furono acquistati.

  9. PER “Vittorio”: Dici di avere 32 anni, togli 30 ANNI DI CASTA DEL CAFONE LUCANO & ti troverai a poco più di ESSERE un “pischello”, ALLORA IL MARE ERA PIU’ ACCETTABILE & ADDIRITTURA GIRAVANO GLI “SPAZZINI del MARE”;
    PER ANONIMO: CONDIVIDO PIENAMENTE LE TUE PAROLE, infatti, io che sono residente nei PRESSI DEL “TORRENTE FUORNI” & DEL “DEPURATORE”, ti posso assicurare che TUTTE LE SERE verso le ORE 19:00 SI SENTONO DEI FORTI MIASMI che presumo PROVENGONO CERTAMENTE o DAL “TORRENTE FUORNI” e/o DAL “DEPURATORE” & CIO E’ PROPRIO PER TUTELARE IN VIA ASSOLUTA LA SALUTE PUBBLICA. MI CHIEDO: LA CASTA DE LUCA, L’ASL/SALERNO & SOPRATTUTTO L’ARPAC COSA FANNO???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.