Sandra Milo e la bambina dei Buondì tra le protagoniste del Premio Charlot

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Cala il sipario sulla prima parte della XXX edizione del Premio Charlot. Prima parte che è stata dedicata alla proiezione di 15 cortometraggi selezionati dal Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di Seta Nera” che ha realizzato, quest’anno, una collaborazione importante con il Premio Charlot. Molte le persone che in questi otto giorni hanno assistito al Teatro Delle Arti di Salerno alla proiezione di questi lavori, tutti vincitori delle singole sezioni e dei premi speciali, dell’XI Edizione del Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di Seta Nera”.

Adesso il Premio Charlot si sposta all’Arena del Mare, con altri sette appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito.

Si comincia con la musica, i primi due appuntamenti, in programma per martedì 17 e mercoledì 18 luglio, e organizzati con l’Associazione Genius Loci, rientrano nel programma della XIII edizione del Campania Blues Festival. Sul palco saliranno, martedì gli Almanegra e Chris Cain Big Band, a seguire mercoledì sarà la volta di Don Leone e di Lola Gulley.

Si prosegue il 22 luglio con la comicità di Biagio Izzo e dei Soldi Spicci.

Mentre il 24 luglio sarà la volta della Compagnia dell’Arte che nell’ambito della sezione “Charlot Monello” presentano la fiaba musicale “Miracolo a Notre Dame”.

Il 25 luglio “30 anni di risate” con i vincitori dello Charlot Giovani, il 26 luglio spazio alla magia con “The Best of Magic”.

Il 27 luglio ancora spazio alla musica con “Solo italiana d’Autore”.

Ultimo appuntamento il 28 luglio con la serata di gala della XXX edizione del Premio Charlot, che sarà condotta da Piero Chiambretti. E proprio per la serata di gala, la giuria del Premio, presieduta da Nino Petrone, ha annunciato altri due vincitori dei Premi Charlot. Si tratta di Sandra Milo, alla quale verranno assegnati due riconoscimenti, il primo per il teatro per lo spettacolo “Mamma, ieri mi sposo” portato in scena nei maggiori teatri italiani in coppia con Gino Rivieccio e il Premio Charlot alla Carriera, e Sofia Brescia, la bambina protagonista della pubblicità delle merendine Buondì Motta. E proprio all’azienda del gruppo Bauli sarà assegnato il premio per il miglior spot pubblicitario.

Gli altri riconoscimenti saranno assegnati al Premio Oscar Vanessa Redgrave, che riceverà il Premio Charlot Grandi Protagoniste dello Spettacolo, Rita Dalla Chiesa, che riceverà il Premio Charlot giornalismo, Catena Fiorello che riceverà il Premio Charlot libri, Carlo Verdone che riceverà il Premio Charlot Cinema, Gianmarco Tognazzi che riceverà un riconoscimento speciale da parte del festival “Tulipani di Seta Nera”, Bianca Guaccero (che nel corso della serata di gala, regalerà al pubblico anche un momento musicale) e Giuseppe Zeno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.