Sassaiola contro ambulanza e altri mezzi in transito in via Arenaccia a Napoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Inizialmente si pensava di essere di fronte alla cinquantesima aggressione del 2018 nei confronti del personale sanitario e già questo era grave, ma gli sviluppi della vicenda hanno aggiunto particolari che vanno verificati immediatamente per capire chi e perché ha deciso di colpire chi transitava in via Arenaccia con pietre e addirittura, stando alla testimonianza di Nessuno tocchi Ippocrate, con un estintore”.
Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, ricordando che “stando alla denuncia dell’associazione, nella tarda serata di lunedì 16 luglio, l’ambulanza della postazione Miano è stata presa di mira con sassi che hanno lesionato portellone e parabrezza rendendo impossibile il prosieguo del viaggio verso l’ammalato che poi è stato portato a termine da un’altra ambulanza della postazione San Gennaro”.
I rappresentanti dell’Associazione nessuno tocchi Ippocrate hanno aggiunto che “sono basiti per il gesto di estrema ferocia che ha colpito l’equipaggio e che poteva mettere a repentaglio l’incolumità dei soccorritori- Ci auguriamo che sia stata una “bambinata” perché se lo avessero fatto degli adulti vuol dire che c’è un odio nei nostri confronti immotivato. Siamo stanchi di assistere a queste scene di ‘guerriglia urbana’. Non sparate sulla Croce Rossa, non sparate su chi vi presta soccorso, non sparate sul 118!”
“E’ un episodio gravissimo sul quale va fatta chiarezza anche grazie alle telecamere di sorveglianza che si trovano in zona per arrivare all’identificazione di chi, con il suo comportamento, ha nei fatti tentato di ammazzare decine di persone” ha aggiunto Borrelli per il quale “non si può assolutamente permettere che qualche delinquente metta a rischio la vita delle persone, anche perché si potrebbe creare un pericoloso effetto emulazione”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.