Auto e scooter invadono il Corso di Salerno: polemica sul web

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Scooter ed auto invadono nelle ore serali Corso Vittorio Emanuele a Salerno.

Sull’area pedonale sono in tanti a non rispettare il divieto ed a parcheggiare in una zona non consentita.

Foto condivisa sulla pagina facebook ‘I figli delle Chiancarelle’ e che ha suscitato molto clamore.

Non è la prima volta che si verificano violazioni così palesi.

Nella zona ci sono diversi bar che, soprattutto la sera tardi, vedono una presenza massiccia di giovani. Inevitabili i commenti degli utenti, e le richieste di intervento all’amministrazione comunale.

La situazione non è diversa di giorno.

Sempre sulla pagina facebook è stato diffuso uno scatto che mostra la presenza di numerosi veicoli sull’area pedonale nei pressi del tribunale

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. ma non ci sono le telecamere sul corso?! da queste non si può risalire ai numeri di targa e multare questa gentaglia?! ps il giorno dopo i fatti di piazza gloriosi il “sindaco” aveva parlato di installazione di telecamere (ma sarebbe bene anche recintare la piazza come fatto per la villa comunale con chiusura alle 24 d’estate e alle 23 d’inverno): rimarranno parole a caldo tanto per dire qualcosa (o parole al vento se volete)?! o forse se ne riparlerà sotto elezioni?!

  2. Torno a Salerno tutti i fine settimana da Roma. Siamo come catapultati agli anni ’70. Lungomare impraticabile. La settimana scorsa mi sono imbattutto nei soliti RATTI che rincorrono un boccone di cibo ai piedi di una panchina. Ormai una scena che fa il paio con le palme che ne erano simbolo. Il mare….una cloaca a cielo aperto. La movida scomparsa. Città vuota e senza idee. Abbiamo toccato momenti straordinari per scendere a questi livelli. Fa male vedere la mia Salerno in questo stato. Ho la strana sensazione che questo sia voluto….altrimenti saremmo al paradosso assoluto. DE LUCA….FACCIA QUALCOSA ALTRIMENTI STIAMO BUTTANDO 30 ANNI DI RINCORSA AFFANNOSA. CI VUOLE UNA STERZATA DECISA IN OGNI AMBITO….

  3. Se dopo le 18 i vigili, poverini, non possono proprio lavorare perchè si stancano, i risultati questi sono.

  4. Che vergogna… i ragazzi dei bar non dovrebbero ok. Ma a parte loro, quella non dovrebbe essere una zona sicura? Immaginate se a Salerno ci fosse un terrorista ,che difficoltà avrebbe a compiere una strage con questa facilità di ingresso sul corso con una macchina… bah

  5. Se ne riparlerà sotto elezioni e saranno le solite promesse elettorali! Purtroppo Salerno è preda del disordine più assoluto e, senza un’amministrazione seria, capace e soprattutto che non guardi in faccia a nessuno, non andremo da nessuna parte. Occorrono metodi rigidi e drastici, perchè il salernitano conosce solo questo! E’ impossibile che un così gran numero di mezzi parcheggiati sul corso passi inosservato!

  6. Ma è il motorino del figlio dell’avvocato….
    Anzi è la moto del dottor…..
    Ma è l’auto del fratello dell’assessore….
    La casta è casta e va si rispettata

  7. … livelli mediobassi di 25 anni fa, che è poi quello di “default” per questa città.
    Ognuno fa il suo comodo e nessuno dice niente e guai a fare osservazioni.
    Da notare che il colore politico e l’appartenenza alla stessa famiglia non c’entra; è una questione di uomini capaci e non, con le palle e senza.

  8. E’ una questione di inciviltà e provincialismo. Il sAlernitano si crede migliore degli altri, invece siamo solo presuntuosi e saccenti. Viaggiate, vi fa bene, fate confronti (con chi sta meglio), crescerete.

  9. ma andate a fare la movida da qualche altra parte, per favore, evitate Salerno che è diventata la città degli spacciatori, dei maleducati ed assolutamente senza controllo. I vigili, poverini, seguono le direttive del Comune, ovvero quella di fare soldi con le multe, quella dei grattini di riempire i parcheggi. Ma vediamo bene come sono state fatte le assunzioni nelle società partecipate deluchiane, solo per voti…
    Salerno con De Luca è finita….un appello ai turisti, EVITATELA…..

  10. De luca faccia qualcosa? Ma non è chiaro che la causa del dissesto Salernitano è solo e soltanto lui? Per anni ha (abilmente, gliene va dato atto) nascosto la polvere sotto il tappeto, facendo il maquillage ad una città piena di debiti, sporca e senza vitalità economica. Ora che se n’è andato e abbiamo un sindaco meno abile a fare tutto ciò se ne vedono i risultati. Desertificazione economica, lavori fermi un po’ ovunque a causa di corruzione e malaffare, buche in strada non rattoppate mai, tari elevatissima, parcheggi introvabili e costosi più di Milano centro, città sporchissima, ratti, blatte e animali vari debellati solo grazie a noi cittadini che DI TASCA NOSTRA abbiamo pagato la disinfestazione. Abbiamo bisogno di politici VERI, non del duo napoli-de luca

    Mario

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.