A Napoli decine di donne parcheggiatrici. Sostituiscono gli uomini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

“A Napoli si diffondono sempre di più le parcheggiatrici abusive che sostituiscono mariti, padri e fratelli quando questi sono impegnati in altri ‘lavori’ o sono agli arresti domiciliari o in carcere”.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il consigliere comunale Marco Gaudini che, insieme allo speaker Gianni Simioli de La radiazza, hanno creato la pagina facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ proprio per raccogliere segnalazioni e denunce contro coloro che impongono un pizzo per poter parcheggiare auto o moto. E, in questo periodo, si moltiplicano le segnalazioni di donne che taglieggiano automobilisti e motociclisti in diverse zone della città.

“Ce ne sono due che, stando alle denunce, sarebbero particolarmente aggressive e minacciose, una in via Pietravalle nella zona ospedaliera e una nella zona di Porta Capuana” hanno aggiunto Borrelli e Gaudini sottolineando che “quest’ultima addirittura costringerebbe i residenti a spostare le auto e a parcheggiare a centinaia di metri di distanza perché lei deve far parcheggiare i suoi ‘clienti’ abituali ai quali arriva a chiedere fino a 15 euro per una giornata”.

“Il fatto che le donne sostituiscano gli uomini quando non possono andare a presidiare l’area che controllano è un’ulteriore conferma che gran parte delle zone sono assegnate, in modo militare, dai clan così come avviene per le piazze di spaccio” hanno aggiunto Borrelli e Gaudini sottolineando che “a confermarlo c’è il fatto che gruppi familiari controllano sempre le stesse strade da anni ormai, avvicendandosi l’un l’altro e impedendo a chicchessia, compresi i veri ‘morti di fame’, di sostituirli se non sotto il loro controllo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.