Salerno, Amatruda: «Basta silenzi sulla criminalità che usa le donne»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Basta silenzi. La zona litoranea di Salerno è invasa da prostituite, povere ragazze costrette a vendere il loro corpo. Da tanto tempo, da troppo tempo nella indifferenza di tutti. Alcuni mesi fa lanciammo le prime denunce, seguite dalla indignazione di qualche giorno e poi tutto è tornato peggio di prima”. Così in una nota e sui social, Gaetano Amatruda che è vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno, con Davide Scermino e Luca Lamberti dell’Associazione ‘Andare Avanti’.
Ieri notte sono intervenuti ancora ed ancora, loro una telefonata alle forze di polizia delle 00:57, hanno sollecitato interventi.
“Giovani donne, molte minorenni, utilizzate dalla criminalità organizzata, da delinquenti che hanno preso la gestione di una parte della città.
L’Amministrazione comunale – sottolineano – ha abbandonato la zona Sud della città che vive nel degrado più totale. Proprio lì dove la intuizione di un imprenditore privato, con Marina d’Arechi, andava accompagnata con più coraggio perché è fiore all’occhiello ed accesso alla città per chi viene dal mare. Proprio lì dove si è consentito ai signori del cemento di innalzare palazzoni senza una logica d’insieme. Senza i servizi necessari, senza visione.
Si faccia qualcosa e subito”. “Non è combattere il fenomeno della prostituzione, è proteggere giovani ragazze costrette dalla violenza. È – rilanciano – fermare i criminali che le usano, che le portano li’, che le controllano, che le ospitano.
Il Sindaco di Salerno, che ha deciso di rovistare fra i sacchetti dei rifiuti e che è protagonista nella guerra ai parcheggiatori abusivi, trovi qui un po’ di coraggio.
Chieda la convocazione di un tavolo con questore e prefetto, coinvolga le forze della polizia municipale. Si fermi questa vergogna”.
“Si sveglino quelli che gioiscono per un barcone fermato, quelli del ‘aiutiamoli a casa loro’. Si trovi la forza di combattere la criminalità organizzata che vuole essere, violentando il corpo di giovani straniere, padrona della città” concludono
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Una vera vergogna ..nigeriane rumene italiane di tutto e di più. ..ma quale legalità ma quale controllo giustizia ecc…Un vero spettacolo schifoso i indegno verso la citta di salerno …

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.