Campionati del mondo di Scherma: ‘Non è un oro mancato…’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Medaglia d’argento per il napoletano Luca Curatoli, con l’Italia della sciabola maschile, nella gara a squadre ai Campionati Mondiali Wuxi2018. Un piazzamento di grandissimo valore quello conquistato in Cina dal quartetto azzurro composto, con il partenopeo delle Fiamme Oro, dal romano Enrico Berrè, dal foggiano Luigi Samele e dal livornese Aldo Montano. L’Ital-sciabola sale sul secondo gradino del podio al termine della finale contro i campioni del Mondo in carica della Corea del Sud.

A vincere, con il punteggio di 45-39, sono stati gli asiatici, rispettando l’equilibrio dell’intera stagione di Coppa del Mondo che ha visto i coreani vincere quattro delle cinque tappe disputate e gli azzurri concludere per quattro volte – su cinque – al secondo posto.

La squadra del ct Giovanni Sirovich ha però ribadito anche sulle pedane cinesi di rappresentare una delle realtà più importanti dell’intero scenario internazionale. Nel suo percorso di gara, l’Italia, dopo aver esordito ieri nel turno dei 16 superando la Gran Bretagna per 45-22, ha sconfitto ai quarti per 45-31 la Russia e poi, in semifinale, l’Ungheria del bicampione olimpico, Aron Szilagyi, con il punteggio di 45-42.

L’assalto finale ha visto invece la Corea del Sud prendere in mano il punteggio sin dai primi parziali per poi allungare nella parte centrale dell’assalto. Nell’ultima frazione è stato Luca Curatoli a provare l’impresa, compiuta a metà, dato che il napoletano, salito in pedana con il punteggio che mostrava un largo 40-26 in favore degli asiatici, ha chiuso con il definitivo 45-39 che gli ha permesso di raccogliere anche gli applausi del pubblico nonostante il ko.

Un risultato eccellente per l’allievo del maestro Leonardo Caserta, che si conferma così nel gotha della sciabola mondiale e riporta a Napoli una medaglia d’argento che luccica, pur con tutti i suoi piccoli e inevitabili rimpianti. Per Luca Curatoli resta un grande regalo di compleanno, visto che proprio oggi, a Wuxi, ha compiuto 24 anni.

“Ho provato la rimonta finale e mi sono anche divertito. Ma sarei stato più contento che fossi riuscito a completarla. Questo comunque – il commento di Luca Curatoli – non è un oro mancato, ma un argento vinto ed è giusto apprezzarne il sapore”.

 

 

CAMPIONATI DEL MONDO WUXI2018 – SCIABOLA MASCHILE – PROVA A SQUADRE – Wuxi, 23-24 luglio 2018

Finale

Corea del Sud b. ITALIA 45-39

 

Finale 3°-4° posto

Ungheria b. Georgia 45-36

 

Semifinali

Corea del Sud b. Georgia 45-34

ITALIA b. Ungheria 45-42

 

Quarti

Corea del Sud b. Francia 45-38

Georgia b. Iran 45-37

Ungheria b. Germania 45-43

ITALIA b. Russia 45-31

 

Tabellone delle 16

ITALIA b. Gran Bretagna 45-22

 

Classifica (26): 1. Corea del Sud, 2. ITALIA, 3. Ungheria, 4. Georgia, 5. Germania, 6. Iran, 7. Russia, 8. Francia

 

ITALIA: Enrico Berrè, Luca Curatoli, Aldo Montano, Luigi Samele

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.