Morti per cancro, scagionate le Fonderie: non c’è nesso di causalità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Per la Procura non c’è prova scientifica del nesso di causalità, in merito alle presunte morti per neoplasie tumorali causate dai fumi delle Fonderie Pisano.

Il sostituto procuratore, Roberto Penna, ha archiviato l’inchiesta che vedeva al banco degli accusati, per reati ambientali, i cinque eredi dell’azienda Pisano.

A presentare la denuncia – ricorda Il Mattino oggi in edicola – , fu il Comitato Salute e Vita presieduto da Lorenzo Forte che consegnò una lettera denuncia e i nominativi di 215 persone, alcune delle quali già morte, altre ancora in lotta per la vita. Un elenco di nomi sul quale hanno lavorato i carabinieri del Nas i quali, attraverso un lavoro certosino, hanno recuperato le cartelle cliniche di tutti e spulciato tra le carte per individuare quelli che potevano essere i casi degni di attenzione.

All’interno di quell’elenco individuati 35 referti degni di attenzione perché presentavano patologie compatibili con l’inquinamento da fumi e polveri.

Su volontà del sostituto procuratore Penna i carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Salerno hanno anche effettuato uno screening, attraverso una serie di verifiche all’Inps, di tutti i dipendenti della fabbrica che hanno sviluppato patologie tumorali delle vie aeree superiori e inferiori.

Due di questi erano già inseriti nell’elenco dei 35 casi selezionati. La ricerca dei Nas ha riguardato un arco temporale che va dagli anni ‘50 ai giorni nostri. È stato così che sono stati individuati – nel giro di sessant’anni – altri sei casi sospetti facendo lievitare il numero delle cartelle da 35 a 41.

Sono stati presi in considerazione soprattutto i casi delle persone decedute.  E così si è scoperto che su 41 cartelle cliniche, 30 riguardavano fumatori accaniti che hanno fatto uso di tabacco dai 10 ai 30 anni. Quindi sono state effettuate delle ricerche sugli effetti del silice con il cancro e non si sono trovate prove scientifiche.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Meritano il NOBEL per la medicina: hanno scoperto il contrario di quello che è stato sempre detto anche da illustri epidemiologici. COMPLIMENTI.

  2. Come hanno scagionato, potrebbero pure certificare a 360° che non inquina e non procura danni per la salute? Solo al sud succedono certe cose!

  3. A me sembra che hanno solo detto che se fumi da 30 anni e ti viene il cancro non te la devi prendere con le Fonderie…

  4. A questo punto bisogna rassegnarsi,hanno troppe conoscenze se ne usciranno sempre puliti,e la classica macchietta palese con i soldi che hanno riescono a comprarsi anche chi gli va contro

  5. Senza soldi non si fanno le messe vero Pi…. che schifo ed adesso forza ad inquinare è tutto sano così hanno deciso chi si reputa insuperabile speriamo che il diavolo stavolta proteggono i è non loro che siate maledetti voi e chi insieme a voi da demaniale la sua famiglia con il sacrificio dei nostri morti. TI PREGO ESPOSITO NON CENSURARE GRAZIE

  6. Ma che l’incidenza dei tumori aumenta misteriosamente avvicinandosi alle fonderie gli è stato detto a questi luminari? O lo hanno giustificato dicendo che i prezzi dei tabacchini li vicino erano più convenienti e c’erano offerte irrinunciabili per i fumatori?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.