Gli amici di Enrico sotto choc: «Gesto inspiegabile»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Che tu possa sorridere anche da lassu’”. E’ uno dei messaggi di cordoglio postati sulla bacheca Facebook di Enrico De Mattia, il caporal maggiore dell’Esercito originario di Angri (Salerno) che ieri pomeriggio si e’ tolto la vita a Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio Berlusconi.

Il giovane, proveniente dal 1/o Reggimento Granatieri di Sardegna, sarebbe entrato in un bagno del palazzo portando con se’ la pistola d’ordinanza per poi spararsi in testa. La notizia della scomparsa del 25enne ha lasciato sgomenta l’intera comunita’ di Angri.
“Il tuo sorriso era uno di quei rari sorrisi. Manchi a tutta la comunita’ angrese” ha scritto Rossana sul social network, accompagnando il testo con una fotografia che ritrae il giovane sorridente.

“Bastava gia’ solo pensarti per sorridere. Non puo’ essere Enri’”, il messaggio postato in rete da Maria. Tanti anche i ricordi dei colleghi conosciuti durante la carriera militare. “I fratelli non si possono cancellare ne’ dimenticare. Ciao Enri’”, l’addio di Mirco che riassume tutti i momenti trascorsi assieme al 25enne. Michele, altro collega conosciuto in divisa, lo ricorda come “un bravo figlio, solare, altruista”.

Un gesto inspiegabile se si considera che Enrico era un amante della vita. Chi lo conosceva ricorda di lui proprio la vitalità, il sorriso, l’attaccamento alla famiglia e agli amici. Cosa sia scattato nella sua mente sabato pomeriggio, poco dopo le 15, mentre era impegnato a Roma, in un’attività di vigilanza, nell’ambito dell’operazione «Strade sicure», nessuno potrà mai saperlo.

Il militare era in compagnia di un altro granatiere. Improvvisamente si sarebbe allontanato con una scusa, dicendo al collega di turno che aveva urgenza di andare in bagno. Il corpo esanime di Enrico è stato rinvenuto dagli addetti alla sicurezza di Palazzo Grazioli.

Il giovane granatiere – scrive Il Mattino –  era benvoluto ed apprezzato da tutti, perché sapeva farsi voler bene. Era legatissimo al padre Giovanni, presenza storica della pasticceria «O Sciampagnone», alla mamma Anna e alla sorella. Il militare era stato promosso di recente.

Mai un’espressione cupa, mai uno sguardo triste. «Il mio più profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia in questo tragico momento di dolore», con questo messaggio il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo ha voluto esprimere vicinanza alla famiglia De Mattia. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio che affollano la bacheca facebook del militare di Angri.

Ci sono testimonianze di amici e conoscenti, che rievocano ricordi, manifestando incredulità e profonda commozione. «Bastava già solo pensarti per sorridere. Non può essere Enrì», scrive Maria. «I fratelli non si possono cancellare né dimenticare. Ciao Enrì», è il post di Mirco. «Tutto ciò è surreale, nessuno di noi può crederci, ci è caduto un macigno addosso, pesante quanto i tuoi silenzi, un dolore che non si può definire. Tu amavi la vita, per questo mi è ancora più difficile credere a ciò. Il tuo sorriso rimarrà indelebile nella mia mente e ciò mi rattrista, perché con te, inevitabilmente, abbiamo perso un pezzo di noi», è l’addio di Riccardo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.