Avellino escluso dalla Serie B: respinto il ricorso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
È stata una giornata di passione per i tifosi dell’Avellino che hanno raggiunto in massa Roma in occasione della discussione del ricorso presentato al Collegio di Garanzia del CONI dalla società irpina contro l’esclusione dal campionato di Serie B per presunte irregolarità nella presentazione della fidejussione necessaria.

Purtroppo vane sono state le speranze dei tanti supporters avellinesi che da poco hanno accolto la notizia del respingimento del ricorso e, pertanto, della pressoché totale certezza di non prendere parte al prossimo campionato di Serie B. Nei pressi della sede del CONI, per precauzione, sono stati schierati degli agenti in tenuta antisommossa per prevenire eventuali azioni di qualche esagitato tra i tanti appassionati che hanno seguito l’Avellino nella trasferta più importante degli ultimi anni.

“Il ricorso – ha spiegato l’avvocato Eduardo Chiacchio – è stato respinto perché non sarebbe stato impugnato per tempo il comunicato ufficiale di maggio. Ma ci sono delle aperture da valutare con la massima attenzione. Bisogna agire subito con un avvocato amministrativista. Oggi finisce la fase sportiva e già da stasera deve aprirsi quella amministrativa, che nel caso sarà al Tar del Lazio”.

IL COMUNICATO UFFICIALE

Ad ufficializzare il respingimento del ricorso ci ha pensato lo stesso Collegio di Garanzia dello Sport attraverso questa nota ufficiale: “Il Collegio di Garanzia dello Sport, a Sezioni Unite, nel giudizio presentato il 23 luglio 2018, ai sensi dell’art. 1 del Regolamento previsto ex art. 54, comma 3, CGS CONI, dalla società U.S. Avellino 1912 s.r.l. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), in persona del suo Commissario Straordinario e legale rappresentante pro – tempore, dott. Roberto Fabbricini, per l’impugnazione della delibera dello stesso Commissario Straordinario, pubblicata sul Comunicato Ufficiale n. 33 del 20 luglio 2018 – con la quale è stato respinto il ricorso proposto dalla predetta società avverso l’intervenuto riscontro, ad opera della Co.Vi.Soc., giusta nota del 12 luglio 2018, del mancato rispetto dei “criteri legali ed economico finanziari”, così come stabiliti, ai fini del rilascio della Licenza Nazionale per l’ammissione al Campionato di Serie B 2018/2019, nel C.U. n. 27 del 13 aprile 2017 e nella integrazione di cui al successivo C.U. n. 49 del 24 maggio 2018, con contestuale diniego al club irpino della concessione della Licenza Nazionale richiesta e con reiezione della sua domanda di iscrizione alla Serie B per la stagione 2018/2019, nonché di tutti gli atti presupposti, connessi e/o conseguenti alla decisione medesima, tra cui, in particolare, la già citata contestazione dell’Organo di Vigilanza del 12 luglio 2018 ed il parere contrario della stessa Co.Vi.Soc. del 19 luglio 2018 – visto che, alla stregua di quanto emerso dalla discussione orale e dalla documentazione prodotta dalla ricorrente, quest’ultima, sotto il profilo sostanziale apparirebbe in possesso dei requisiti di idoneità e sostenibilità finanziaria; considerato, peraltro, che il C.U. n. 49 nel quale è indicata una scansione procedimentale enormemente ristretta, ma nondimeno vincolante, non è stato impugnato nei termini previsti, il Collegio non può valutare la legittimità di tali criteri formalistici e respinge il ricorso“.

L’Avellino valuterà in queste ore cosa fare, ma sembra possibile l’ipotesi di ricorrere all’ultimo grado di giudizio per provare a scongiurare l’eventualità della definitiva esclusione dalla B.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. Al di là della storica rivalità, mi dispiace, avrei voluto affrontarli nei derby, spero in qualche risoluzione in extremis.

  2. Dopo tutti i ripescaggi avuti negli anni grazie alla politica e ai loro santi in paradiso non mi dispiace per niente, anzi! Ora che risalgano sul campo se sono capaci, CIAO PECORE!!!

  3. Si rendono conto del dramma creato ad Avillino?
    Ora che devono fare dentro il paese? Resta il basket?
    Mi auguro un ripescaggio immediato, la tradizione è favorevole!

  4. ale ale oo…ale ale oo…tanto gia lo so che l’anno prossimo gioco col gelbison…

  5. “criscietiello” sei un perdente, un misero perdente sei retro_CESSO con NO_VAR_A e Avellino….rosica

  6. nel famoso incontro coi tifosi lo scorso inverno il presidente taccone disse” l’anno prossimo il derby con la salernitana non si farà”…legge nel futuro o c’è qualcos’altro sotto?

  7. Da sportivo salernitano, comprendo l’attuale scoramento della tifoseria irpina alla quale esprimo la più sentita e sincera vicinanza, ben ricordando cosa possa sentire il tifoso per l’esclusione della propria città dal calcio professionistico.
    E’ la dura legge del calcio moderno e “dei giochi di prestigio” che le Società fanno con le fidejussioni sulle spalle dei tifosi.
    Forza Avellino,forza lupi perchè un campionato di B senza di Voi è insignificante anche per Salernitana e Benevento.

  8. Vi auguro di essere riammessi in B.Ne perde il campionato lo spettacolo lo sport in genere. Forza Salernitana sempre, sperando in un bel derby.Ciao.

  9. il calendario prossimo Avellino ……..Avellino- Montoro Sud……..Montoro Nord-Avellino…….Avellino- Mercogliano……Boiano- Avellino……Avellino- Solofra……Misciano-Avellino…..Avellino-S.Pietro…..Manocalzati-Avellino……Avellino -Grottaminarda…..Contrada-Avellino……Avellino-Forino…..Borgo-Avellino…..gli allenamenti si terranno sulla Scorza…..

  10. Oltre ogni rivalità odio eterno al calcio moderno!!! Se devono retrocedere devono farlo sul campo ma così a tavolino d’agosto non esiste…Lupi in B…vi aspettiamo a Salerno

  11. Abbiate rispetto per la seconda squadra della Campania: 10 ANNI DI SERIE A CONSECUTIVI.
    Detto questo, da tifoso della Salernitana auguro un presto ritorno
    o almeno un periodo migliore all’Avellino.

  12. Gli avellinesi ebbero ad esultare quando noi fallimmo..ci chiamavano”ripescati”,salvo poi essere i più ripescati d’Italia..io non riesco a gioire delle disgrazie altrui,perchè sono salernitano, superiore a queste bassezze tipiche dei repressi avellinesi.Spero vengano riammessi,aspettando un altro Minala…

  13. il commento che mi piace è quello:” che tristezza compiacersi del male deglia altri” auguro all Avellino un presto ritorno nel campionato di B per poterli battere sul campo .

  14. abbiate almeno la decenza di non spacciare le vostre opinioni per verità…la tradizione calcistica italiana vuole la Salernitana al 42° posto (quindi 2° squadra campana) al 50° posto l’avellino (quindi 3° squadra campana)…con tutti i 10 anni al momento stanno sotto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.