Fallimento Avellino calcio: a Salerno compaiono manifesti funebri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Per un anno gli sfottò dei cugini salernitani si erano limitati al famoso ormai derby deciso da Minala al 96. Gadget, manifesti, magliette e anche statuine per il presepe avevano invaso la città del principe Arechi. “Lo spettro di Minala e dell’ennesimo fallimento vivrà per sempre nel cuore dei suoi tifosi”. E’ il messaggio stampato sul classico manifesto funebre firmato dai tifosi della Salernitana con la dicitura Onoranze funebri Lotito Santo Patron della Salernitana (pagina di fb ironica dei tifosi del cavalluccio.) Sono spuntati nella città salernitana, nella provincia, e postati anche sul web. Nella vicina Salerno in molti esultano per la estromissione dei lupi dalla Serie B. E’ il potere degli sfottò. Che vanno comunque accettati. Si confida nel Tar. Le speranze dell’Avellino di riottenere la Serie B, sono ridotte al lumicino. Proprio quest’anno dove, i derby, sarebbero stati due. Contro la Salernitana e il Benevento, fresco retrocesso in Serie B. E anche da Napoli non scherzano. Nella città del sole è una pioggia di frasi social in barba dei cugini biancoverdi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. iniziativa di pessimo gusto oserei dire quasi da cafoni del terzo mondo;pensate che tutto torna e potrebbe riaccadere a noi considerata “l’aria che tira….”
    Ma quando maturiamo…

  2. Sinceramente questa iniziativa, non ha nulla di goliardico!. Si scherza sul risultato sportivo, tipo un Minala al 96°, non sulle disgrazie che colpiscono i tifosi. Siccome ci siamo passati due volte in una situazione del genere, io personalmente non la posso condividere!. Anzi. Mi dispiace tanto per i tifosi dell’Avellino. Le uniche vittime di una scellerata gestione dà parte di Taccone. Sempre forza Salernitana!.

  3. no non ci sto questo non e’ sfotto da tifoso vero della SALERNITANA SONO vicino cugini avellinesi questo non e’ sport.

  4. Sinceramente non riesco a capire il senso di questa specie di goliardia. Si può scherzare sul risultato sportivo, ma non su un eventuale fallimento sportivo. Chi paga davvero è il tifoso!. Sulle disgrazie altrui non si scherza!. D’altronde noi di fallimenti ne abbiamo avuti due in sei anni…….!!!. Altre tifoserie ne hanno riso?. Pazienza. Noi dobbiamo essere superiori!.

  5. Salerno, città da Serie A?
    Altro che serie A….
    Questi sono sfottò da provinciali e non da grandi squadre.Infatti la Salernitana non è una grande squadra ma una squadra di serie B.
    L’Avellino è la seconda squadra della Campania per storia: 10 ANNI CONSECUTIVI
    in serie A.
    Detto questo, io non godo delle disgrazie altrui e credo e spero
    nei veri tifosi della Salernitana: sicuramente saranno dispiaciuti.
    Qualche ” tifoso ” ieri ricordava l’esultanza al nostro fallimento
    degli Avellinesi, ovviamente non saranno veri tifosi di calcio e di sport.
    Potremmo fallire ancora una volta pure noi.
    E poi… meglio la D che stare in B con campionati assolutamente
    anonimi e con presidenti che magnano alla grande.

  6. Forse non lo sai ma quando è toccato a noi i paesanotti hanno goduto quindi rilassati…. fin quando si resta nello sfotto’ dove sta il problema?

  7. tifosi? solo una banda di deficienti ! sono quelli che a casa loro lavano i piatti e poi si mettono a dorso nudo allo stadio atteggiandosi a maschi ! Ma vaffanculo mi vergogno di avere a che fare con questi zulu’. Non andro’ piu’ allo stadio.

  8. Personalmente mi dispiace. Giocare un derby e soprattutto sugli spalti è sempre bello. Spero in una pronta risalita per riprendere la categoria che merita la tifoseria. Ricordiamoci che ogni scarrafon è bell a mamma soia. Ma sempre forza Salerno

  9. CHE POVERI CHE SIETE, GIOIRE SULLE DISGRAZIE ALTRUI, QUANDO SI E’ GIA FALLITI PER BEN DUE VOLTE.

  10. Anonimo, che hai contro i maschi che lavano i piatti ? Tu non aiuti in casa ? Per la tua donna non durerai.
    Comunque il manifesto funebre non fa ridere. Nel merito dell’esclusione dell’Avellino, poi , c’è mooolta perplessità, la fideiussione l’hanno presentata, hanno ristrutturato….. Sono molto dannosi i campionati riscritti a tavolino. Speriamo siate riammessi dal Tar, Auguri.

  11. X Peto: il tuo commento è degno del tuo pseudonimo!!!.
    X Lupo 71: amico irpino, leggi bene i commenti sull’argomento. Nessuno sta sprizzando gioia per una vostra eventuale esclusione!!!. Solo gli stupidi gioiscono sulle disgrazie altrui!!!. Purtroppo, convieni con me che ce ne sono anche in Irpinia!!!.

  12. X Peto: complimenti!!!. Davvero. Sei capace anche di far ridere. Lo devo ammettere e te ne do atto!. Ridere per non piangere!!!.

  13. X Peto: ti rinnovo i complimenti!!!. Una cosa l’ho capita!. Poverino, sei ossessionato dalle misure…………!!!. Davvero mi spiace tanto per te!. Deve essere frustrante convivere così con se stessi…………!!!. Lascia perdere la Salernitana. Non è per te!.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.