Viaggio in treno verso le mete archeologiche e turistiche di Ascea e Sapri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il 4 agosto, nell’ambito delle iniziative promosse dalla Regione Campania e dalla Fondazione FS, con la collaborazione di Trenitalia, di EPT di Napoli e del comune di Ascea, si avvera il sogno di collegare i siti archeologici in un viaggio, anche interiore ed alla ricerca delle origini, alla scoperta di Ascea (antica Elea-Velia), Sapri e degli attrattori culturali Cilento.

Il treno storico con locomotiva elettrica d’epoca, con carrozze degli anni ’30 “Centoporte”, partirà dalla Stazione di Napoli Centrale alle ore 8,50 e proseguirà verso le seguenti fermate: Pietrarsa- S. Giorgio a Cremano (ore 9,15) – Portici- Ercolano (ore 9,21) – Salerno (ore 10.06) – Ascea (ore 11.11) – Sapri (ore 11.50).

La corsa di ritorno è prevista con rientro da Sapri alle ore 16.35 – Ascea (ore 17.13) – Salerno (ore 18,17) – Portici-Ercolano (ore 19,05) – Pietrarsa-S. Giorgio a Cremano (ore 19.10) – Napoli (ore 19,30).

I biglietti potranno essere acquistati il giorno stesso dell’evento a bordo del treno, senza alcuna maggiorazione, oppure nelle biglietterie/self service in stazione ed hanno il seguente costo : Tariffa unica, corsa di andata e ritorno € 20 (adulti) – € 10 (ragazzo 4-12 anni) – Gratuito Bambini (0-4 anni).

Il comune di Ascea, in concomitanza con l’arrivo dell’Archeotreno, ha predisposto un servizio di accoglienza ed un trasferimento in bus per il Parco Archeologico di Elea/Velia, con guida gratuita per la visita ai resti dell’antica colonia focea di Elea.

“Abbiamo sollecitato e fortemente voluto questa iniziativa -afferma il sindaco di Ascea Pietro D’Angiolillo- per iniziare un nuovo viaggio tra paesaggi, cultura, memoria storica e archeologia, con l’intento di promuovere e valorizzare il nostro territorio e i prodotti enogastronomici di una terra sana e pulita.

E’ solo un primo “viaggio”, a settembre vi saranno altre tre occasioni per intraprendere un viaggio integrato tra saperi e sapori antichi. Ringrazio l’Assessore al Turismo Corrado Matera per la sensibilità e l’impegno costante diretto alla valorizzazione del Cilento e delle sue meraviglie”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. .. lodevole e simpatica.
    Ho preso il treno storico nella tratta Napoli-Pietrarsa con visita al museo delle Ferrovie. C’è tanta roba da vedere. Molto interessante sia per i più giovani che per quelli che hanno vissuto il percorso storico insieme alle ferrovie. Da abbinare la lettura di alcuni libri storici e tecnici per capire come siamo arrivati alle frecce ed alle grandi stazioni di oggi.
    Lode alle ferrovie ed hai ferrovieri d’Italia.
    Altro che privatizzazioni e business sfrenato.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.