Salerno, Potere al Popolo: ”No repressione ad ambulanti in spiaggia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
31
Stampa
L’hanno chiamata Operazione Spiagge sicure. Ancora una volta il lavoro ambulante sotto attacco del Ministro dell’Interno. A Salerno controlli di polizia sulle spiagge contro gli ambulanti, con multe e sequestri. Tante persone gettate nella paura di perdere l’unica risorsa economica disponibile.
Noi stiamo con chi lavora e, quindi, anche con le lavoratrici ed i lavoratori ambulanti, di ogni nazionalità. Per noi le spiagge sicure sono quelle accessibili a tutte e tutti. Sono quelle con le attrezzature di base per tutta la popolazione e non solo per pochi privilegiati, che consentano a tutti, famiglie, bambine, bambini, anziani, persone con disabilità, di godere della spiaggia e del mare, senza recinzioni, senza ingressi con prezzi assurdi. Per noi le spiagge sicure sono quelle in cui è garantita la pulizia: attività che, tra l’altro, permetterebbe di creare posti di lavoro utili e, questi sì, dignitosi.
Non sono le operazioni di polizia a rendere sicure le nostre spiagge e città. Ci vogliono, invece, luoghi di incontro, socialità, tempo libero. E le spiagge sono uno di questi luoghi. In un territorio in cui gli atti di razzismo non sono ancora troppo diffusi, non capiamo perché creare insicurezza con azioni spettacolari di repressione messe in atto contro i lavoratori e le lavoratrici ambulanti.
Per questi motivi, chiediamo a tutte le cittadini e tutti i cittadini di vigilare contro abusi e episodi di razzismo. Chiediamo di esprimere solidarietà a chi semplicemente cerca di vivere con dignità, seppure in difficoltà. Chiediamo ai Comuni con sensibilità democratica di non piegarsi al clima ostile che il Ministro dell’Interno vuole imporre e di affrontare i problemi concreti del lavoro ambulante, come nel caso di Salerno in cui la vertenza del lavoro ambulante è in stallo.
Invitiamo non solo a vigilare ma anche a continuare la mobilitazione insieme alle lavoratrici e lavoratori ambulanti nella città di Salerno e a partecipare alle iniziative di informazione e auto-tutela collettiva che organizzeremo nei prossimi giorni.
Con il lavoro contro chi semina odio.
Lo scrivono in un comunicato i militanti di Potere al popolo – Salerno
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

31 COMMENTI

  1. commerciante italiano che non fa lo scontrino = evasore
    immigrato che vende senza licenza e scontrino = povero cristo da tutelare
    QUESTO E’ RAZZISMO!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.