Difende il fratellino, 14enne pestato dal branco. Caccia alla baby gang

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Un ragazzo di 14 anni è stato picchiato selvaggiamente ieri pomeriggio nei pressi del parco della Rinascita a Baronissi.

Ad aggredirlo una baby gang che aveva preso di mira un gruppo di cinque ragazzini di Pellezzano. Tutto – racconta Il Mattino – sarebbe iniziato per difendere il fratello dodicenne.

La baby gang, infatti, avrebbe preso di mira il più piccino dei ragazzi strattonandolo e prendendolo alla gola. Il fratello maggiore è intervenuto in sua difesa, ma ha avuto la peggio.

Il 14enne è finito in ospedale con sospetta frattura del setto nasale. Fino a tarda sera i sanitari del pronto soccorso del Ruggi di Salerno hanno effettuato esami per verificare le condizioni del giovane che ha ricevuto anche diversi colpi allo stomaco.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Salve, sono un amico delle vittime dell’aggressione e mi sento particolarmente chiamato in causa in questo articolo: noi siamo un gruppo di amici ma soprattutto di bravi ragazzi che non vanno a cercare situazioni spiacevoli come questa è che da certa gente cercano di stare alla larga, ma purtroppo sapere che oggi esistono certe persone è sconfortante e sapere che noi ragazzi “normali” (perché gli anormali sono loro, non noi) siamo sempre più “in pericolo” ci delude parecchio.
    Per fornire qualche informazione in più dal canto mio posso solo dire che avendo parlato con uno dei miei amici presenti sulla scena so per certo che uno degli aggressori aveva con sé un coltellino svizzero, arma che non è stata usata ma che ha incusso paura in qualcuna delle vittime.
    Ai miei amici e in particolare a colui che ha avuto la peggio auguro una buona ripresa fisica e psicologica ma vorrei dirgli innanzitutto che è stato un uomo nel fare ciò che ha fatto e che non tutti si sarebbero messi avanti come ha fatto lui, quindi deve essere orgoglioso di sé, magari un po’ più manesco e aggressivo in futuro😉 (chissà perché poi queste feccie hanno preso di mira inizialmente il più piccolo del gruppo…)
    Ho detto tutto, non riesco a dire altro, sono abbastanza choccato anche io nonostante non sia stato lì in quel momento ma spero comunque di essermi espresso al meglio, detto ciò auguro a tutti una discreta giornata.

  2. Prenderli e mandarli al riformatorio, senza pietà, meglio colpirne pochi per educarne cento. Pene severe e per i genitori, ignari o no delle malefatte dei propri figli, grosso risarcimento danni a chi ha subito l’aggressione. In una Nazione seria così si fa. Dura Lex Sed Lex!

  3. Oramai baronissi e ostaggio di questo personaggi che agiscono indisturbati anche se le istituzioni dicono il contrario. Parlano i fatti… le chiacchiere stanno a zero!!!

  4. Ho una domanda per il sindaco: ma il parco della rinascita non è videosorvegliato? Non ci sono immagini che possono essere diffuse pubblicamente per individuare chi ha danneggiato il parco poco tempo fa e gli aggressori poi?La baby gang è quella che prima chiamavamo banda di teppisti, dire che non c’è è una assurdità, ci sono sempre stati teppistelli e scostumati, dire che è un evento occasionale è altra cosa. Inoltre la sicurezza è compito delle forze dell’ordine, possibile che per una cittadina di 15000 abitanti non ci sia una pattuglia per strada h24 ma stanno solo alle feste o appostate ai posti di blocco?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.