Salerno: grande attesa per il concerto di Peppe Barra ai Barbuti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per la XXXIII edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, giovedì 9 agosto alle 21.15, “Vasame, concerto di Peppe Barra (ingresso 15 euro). Paolo Del Vecchio chitarra-mandolino, Luca Urciuolo pianoforte-fisarmonica, Ivan Lacagnina alle percussioni, Sasà Pelosi al basso e Giorgio Mellone al violoncello. Nel suo nuovo disco “Cammina Cammina” registrato interamente live in diversi teatri italiani- dal Teatro La Fenicie di Venezia fino all’Aula Magna dell’Università la Sapienza di Roma, allo stesso Teatro dei Barbuti di Salerno, dove è stato registrato un pezzo durante uno degli ultimi concerti – c’è un esplicito ringraziamento e saluto a Peppe Natella, riportato per iscritto sulla copertina del cd.

“Per me è un’atmosfera magica – spiega Peppe Barra – che mi ricorda i duetti con mamma Concetta, la grande amicizia con il professore Peppe Natella e con l’artista Mario Carotenuto. Li ricordo con grande affetto, sono figure che non si dimenticano facilmente”. Barra è ospite fisso della rassegna sin dagli inizi, in uno slargo ancora fatiscente, quando il centro storico di Salerno non era stato ancora interessato dai lavori di ristrutturazione urbanistica.

Così scrive Peppe Barra: “L’interesse per il buon teatro dei salernitani  è risaputo, ma c’è voluto l’amore di Peppe Natella per dare vita ad un fenomeno culturale durato trent’anni. Era un lontano agosto del 1983 quando fu inaugurato appunto il Teatro dei Barbuti che ha funzionato e che continua a rappresentarsi come punto di riferimento importante di una citta attenta alla cultura come Salerno. Mi ricordo quella bella serata, calda in tutti i sensi, calore del pubblico e caldo d’agosto: gli applausi e tante emozioni, l’amicizia l’energia e l’amore”.

Intanto c’è grande attesa per il concerto salernitano ai Barbuti. Le mille e una resurrezione dell’animo partenopeo questo è Peppe Barra. Attraverso le “possessioni” mimico-gestuali della sua maschera e alle qualità formidabili della sua voce, riesce ad unire la tradizione colta con quella popolare. Egli costituisce un esempio unico di memoria tra il barocco napoletano del cinque-seicento e la sua evoluzione moderna, sino alla contemporaneità della world music.

Musica e teatro, in continua oscillazione tra tradizione e innovazione, sono incarnati con maestria da un artista straordinario che da più di quarant’anni racconta la sua città, animata da figure semplici, con una cultura profondamente popolare e autentica, una città che palpita, ride e soffre alla continua ricerca della sua identità. Accanto alle canzoni del disco – Shit struck street blues, Lu vasillo,  La Pansè, Tiempo, Sona rilorgio, Vasame, L’ammore, Piccerè,  ‘O Malamente, Munasterio, No woman no cry, Non dormire, Cammina Cammina, Uocchie c’arraggiunate – Barra offrirà come sempre le sue istrioniche improvvisate, la fiabe tratta da “Lo cunto de li cunti” di Basile, gli aneddoti, le meta-canzoni recitate.

 

 

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.