Salerno. Aggressione personale BusItalia, Cgil: ”Misure urgenti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Oggi si è consumato l’ennesimo atto di violenza ai danni dei verificatori di Busitalia Campania sulla linea 8 Salerno/Battipaglia, segno tangibile di quanto sia diventato ormai pericoloso ed insostenibile espletare il servizio di trasporto pubblico. A scriverlo in una nota è la Filt CGIL Segreteria Provinciale Salerno che si schiera apertamente al fianco dei lavoratori.

Questo è solo l’ultimo episodio – si legge dalla nota – di una serie di aggressioni che  il personale è costretto a subire durante l’attività di guida e di controllo titoli di viaggio.

Il percorso intrapreso dalla società, consistente l’utilizzo di vigilanza privata in sostegno dei verificatori è lodevole, ma, purtroppo non sufficiente ad arginare tali episodi. Ciò premesso, le scriventi ritengono che sul piano della sicurezza di questo lavoro sia opportuno assumere urgenti e necessarie misure cautelative, per cui chiedono a S.E. il Prefetto di Salerno di convocare un’urgente e specifica riunione con le Forze dell’Ordine, l’Amministrazione Provinciale, il Comune di Salerno, i vertici Aziendali e le scriventi OO.SS., per affrontare con seria determinazione questo problema, mettendo in campo atti e decisioni concrete necessarie alla salvaguardia di chi svolge un servizio di pubblica utilità e di chi ne fruisce.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Non era già stato richiesto intervento e “riuonioni” da parte delle medesime org. Sindacali qualche giorno fa per episodi simili? Se così fosse fate meno proclami e più fatti…. se potete…

  2. Insegnate prima l’ educazione ai dipendenti di bus italia, e poi magari le reazioni dei viaggiatori cambiano.

  3. Un saluto a tutti. Con tutto il rispetto…ma non si potrebbe chiedere consiglio agli autisti delle linee private?? Parlo delle varie ditte come Palmentieri (con la quale viaggio spesso), Lamanna, Stromillo etc etc?? C’e’ solo l’autista, che funge anche da bigliettaio. Quando qualcuno vuol salire “aggratis” lo bloccano ancor prima di salire e sento che dicono loro, sempre, …qui per viaggiare si paga il biglietto. Nessuna reazione eclatante….girano le spalle e se ne vanno…e non salgono assolutamente(e posso garantirvi che gli autisti che vedo non sono ne’ armati ne dotati di fisico possente). Mi chiedo allora…quale filtro magico usano?? Sul Cstp c’e’ l’autista, poi ci sono i controllori, coadiuvati almeno da due vigilantes….ellamiseria. Alla fine pagare 6 stipendi mensili per recuperare 20, 30 40 e pure 100 biglietti al giorno mi sembra controproducente, tanto vale lasciar perdere e non farli pagare…tanto le persone oneste pagavano, pagano e pagheranno sempre il biglietto. Ma veramente stiamo scherzando??? Un saluto alla redazione. Cordialita’.

  4. Mettete i bigliettai, fino a che non sono stati mostrati i biglietti non si parte e basta, quelli contano sul fatto di non essere scoperti o di essere già per strada.

    I caso di ostruzionismo si chiamano le forze dell’ordine ma il mezzo non deve muoversi.

  5. A questo punto mi viene un dubbio… ma la regione finanzia il trasporto pubblico? Se così fosse non lamentiamoci se qualcuno non paga

  6. semplice….come nelle altre citta d’italia…entrata solo davanti…con obliteratrice davanti all’autista…se non si fa ilbiglietto non si parte e si avvertono le volanti

  7. innanzitutto piena solidarietà per chi lavora, anche se, a volte i controllori e gli addetti alla vigilanza, sono forti con i deboli e deboli con i forti. dico tutto ciò, perché viaggio tutti i giorni , quindi sono testimone di come si comportano, e con alcuni viaggiatori, sprovvisti di titolo di viaggio, ci parlano e nn gli fanno le multe, sono loro vecchie conoscenze, quando poi io, li farei scendere se nn hanno il titolo di viaggio.
    vorrei dare un consiglio, visto che a piazza della concordia sale una marea di gente , parecchi senza titolo di viaggio, perché non installano una distributrice di biglietti, vicino alla cassa dei parcheggi, come fanno nelle vere città turistiche? buon ferragosto a tutti.

  8. Si il trasporto pubblico usufruisce di finannziamenti pubblici… quindi viaggi gratis per tutti

  9. Tranquilli ci pensano le organizzazioni sindacali…. che con il loro lavoro… risolveranno tutti i problemi di settore… (si c criiir)

  10. per quello delle 8.25 ma se ce tanto di cartello che il pagamento puo essere fatto con un semplice sms inviandolo a busitalia… e question di non voler pagare!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.