Furto in una abitazione, Polizia arresta ladro salernitano grazie alle telecamere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti – a conclusione di un’immediata attività d’indagine, svolta conseguentemente al furto consumato il giorno 4 agosto u.s. presso un’abitazione del centro storico di Salerno, ha deferito all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato P.R. pluripregiudicato salernitano di anni 56.

Gli agenti delle Volanti nella mattinata erano intervenuti presso la citata abitazione in ristrutturazione dove era stato appena perpetrato un furto di alcuni utensili per l’edilizia ed alcuni effetti personali e denaro dei proprietari.

Gli agenti oltre a constatare gli effetti e i danni cagionati dall’azione del ladro, raccoglievano elementi utili per i successivi approfondimenti investigativi. Nei giorni successivi, l’immediata analisi e sviluppo degli spunti indagine, eseguiti attraverso le ricostruzioni testimoniali e la raccolta di immagini dagli impianti di videosorveglianza consentiva di ricondurre, con assoluta certezza, la responsabilità del furto al pregiudicato salernitano P.R. già noto alle forze dell’ordine per la commissione di analoghe azioni.

Sono in corso ulteriori verifiche mirate a stabilire la responsabilità di P. R. anche per la consumazione di altri furti, in particolare per quelli compiuti nella stessa area del centro storico.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Deferito all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato? Insomma ha rubato o non ha rubato? Se si, in una Nazione libera e democratica, il delinquente deve andare in carcere, sconta la sua pena per ciò che ha commesso ed esce libero da ogni peso, saldando il conto con la giustizia. Invece nella nostra Repubblica delle banane un soggetto che ruba e che viene accertato che a commettere il furto sia stato lui, viene deferito. Ditemi voi se questa è una Nazione libera e Democratica?

  2. E’ sempre lui… sempre lo stesso, specializzato in “cantieristica”, che va a rubare attrezzi da lavoro ovunque se ne presenti l’occasione nel centro storico. Avrà un centinaio di precedenti di polizia specifici… lo arrestano di continuo ma poi sta sempre in strada o ai domiciliari, stante il suo stato di tossico ed ubriacone. Ma che aspettano i giudici a metterlo in galera una volta e per tutte? Ma che Paese ridicolo che siamo!…

  3. Leggendo i commenti di altri articoli sembrava che tutti i ladri a Salerno fossero napoletani, com’è possibile?

  4. come al solito il problema è l’emarginazione in cui vivono queste persone. Manca tutto, sia la repressione sia la possibilità di reinserimento

  5. La realtà è che i salernitani sono ladri nell’anima ma nascondendosi dietro il falso perbenismo dicono che i ladri non sono salernitani.
    Siete un popolo senza morale vera e falsi bigotti.
    Tornate a lavorare i campi fareste più bella figura.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.