Tragedia Genova, Cammarota riaccende i riflettori sul Viadotto Gatto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
«15 mesi fa, a seguito delle indagini svolte dalla Commissione Trasparenza, lanciai l’allarme: il viadotto Gatto è pericoloso.

Oggi crolla il ponte Morandi a Genova e a Salerno si parla di bombardare il fondo marino facendo tremare ancora di più le infrastrutture».

Lo scrive Antonio Cammarota presidente della Commissione Trasparenza del Comune di Salerno sul suo profilo facebook.

Una riflessione che arriva pochi istanti dopo l’immane tragedia che ha colpito Genova con il crollo del ponte sulla A10. Una catastrofe che impone una massima attenzione sulle infrastrutture.

Oltre un anno dalle audizioni della Commissione trasparenza emerse che non sarebbero mai state eseguite le verifiche strutturali per la sicurezza del viadotto Gatto. E’ emerso che son stati fatti continui lavori di manutenzione ordinaria, relativi alla messa a punto dei giunti e al rifacimento del tappeto bituminoso ma gli ultimi lavori di verifica della struttura e quindi della sicurezza risalirebbero al 2005 e furono affidati all’impresa IRES.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. caro cammarota il problema e portare davanti ai tribunali tutti i politici e affaristi che fanno business con le opere pubbliche mettendo a rischio l’incolumità della gente, bisogna portarli nei tribunali e fare processi pubblici in diretta tv e condannarli a lunga detenzione, il resto sono solo chiacchiere di tutti voi servi del sistema, viva la libertà e la democrazia.

  2. BRAVO CAMMAROTA, NON MI È SIMPATICO MA CONDIVIDO A PIENO LA SUA LOTTA CONTRO IL PROBLEMA VIADOTTO GATTO. CARI CONCITTADINI NON CI LAMENTIAMO SE CI SCAPPA IL MORTO…

  3. Il viadotto gatto è potenzialmente uno dei candidati prossimi al crollo…d’altronde l’indagine è chiara: il viadotto gatto è pericoloso quindi va chiuso! Prima che accada l’irreparabile…

  4. Domani occorre controllare tutti i ponti d’Italia, soprattutto quelli percorsi da TIR, perché dopo il crollo di uno (costruito in maniera particolare, però!) ci sarà un’ecatombe di ponti, per contagio

  5. Si paese da abbandonare giudici corrotti politici che pensano solo ai propri interessi e i migliori italiani scappati all estero…..che vergogna chi doveva difenderci e farci crescere progredire sviluppare non so come definirli ma spero che anche loro siano mortali e la paghetanno ormai l italia è fallita grazie a persone che non meritavano di ricoprire ruoli decisionali xché hanno dimostrato di essere capaci di vendere anche le loro madri………

  6. Tutto si può fare, come mandare in galera politici ed ingegneri, se esiste una grande partecipazione ad un’idea come questa, che lancia un’ allarme di sicurezza. Sono sempre intervenuto su questo tema perchè sono nato a via Madonna del Monte di fronte al Porto. Io offro già al guardarlo, questo viadotto brutale, che nella costruzione distrusse la casa di mio nonno che forse di questo morì. Quando si è parlato di Porta Ovest è stato previsto l’abbattimento del viadotto nel tratto Oliveri – Porto….poi questo progetto è scomparso, forse perchè per un arresto in galleria il traffico sarebbe deviato sul viadotto? Io penso che il danno estetico va riparato e bisogna porre in sicurezza tutta l’area. Il ponte Morandi, a detta dei responsabili, era sicuro in quel punto ed è crollato. E che dobbiamo pensare del viadotto che a detta di molti esperti è insicuro? Allora, bisogna recuperare il progetto originale Porta Ovest, così almeno fra qualche anno lo butteremo giù noi senza aspettare che cada da solo.

  7. Certo le condizioni di straordinaria manutenzione sul viadotto Gatto, una delle più brutte opere realizzate dai nostri tecnici, lasciano a desiderare.
    Sono anni che pesanti autotreni transitano h 24 per 365 giorni all’anno e nessuno mai si è preso la briga di chiiudere il transito per una settimana per accertare le reali condizioni dei piloni, dei giunti di dilatazione e delle opere strutturali dell strada.
    Hanno sfregiato il panorama di Salerno, per coloro che arrivano da Vietri, con quell’aborto di collegamento autostrade / porto.
    Le condizioni in cui versa la struttura è un serio allarme per tutti coloro che usufriscono del viadotto e che potrebbe ricreare quanto accaduto a Genova.

  8. Se nella tragedia di Genova fosse morta qualche “risorsa” ,aeee, sai quanti ad indignarsi, e si sarebbero organizzati cortei e manifestazioni contro il raSSismo e contro l’omofobia. Sicuramente gli italioti avrebbero perso il sonno, ma siccome sono morti italiani bianchi, beh, fa’ niente.
    Che schifo di popolo è diventato l’italiano(italiota), rassegnato a subire queste tragedie causate dallo stato ladro.
    Si, stato ladro! Tutti i soldi che ci “spremono” che fine fanno? Milioni e milioni di euro, ricavati da tutte le assurde tasse che paghiamo, dove sono? Oltre a papparseli e spartirseli i nostri porci politici, dove sono i soldi che paghiamo del bollo auto, le pluri-tasse sui carburanti, l’iva, le tasse varie sulle tasse stesse, ecc. , dove sono? Inoltre per interventi straordinari ed urgenti dovrebbero esserci anche fondi europei(comunità europea inutile)che chiedono solo di esser spesi.Politici porci incapaci, queste vittime sono il risultato della vostra sciattezza ed incapacità.
    Urge una revisione totale di tutte le strutture, edifici, ponti, fiumi,argini e coste. A chi aspettiamo ancora? Ma ci rendiamo conto che politici assurdi abbiamo? Mentre crollano ponti ovunque , i “nostri”eroi propongono la costruzione del PONTE DI MESSINA! ! (che pure servirebbe). Bha, sono disgustato.
    Una preghiera per le vittime

  9. quando ci sono i tir il viadotto balla di continuo,e ballando ballando non fa altro che impegnare i giunti della struttura e i pilastri portanti,ai quali non è mai stata fatta nessun tipo di manutenzione,in più quando hanno scavato quella galleria, sicuramente hanno sollecitato il terreno….per cui c’è solo da aspettare

  10. Mi pongo una seria domanda :
    per voi sapientoni dottorati ingegneri scienziati nonché medici e avvocati plurilaureati ed onniscienti c’è qualcosa che sia stata fatta a Salerno dopo gli anni 50 e 60 che vada bene?

  11. Il viadotto di Salerno va immediatamente revisionato e da anni ce non ce manutenzione e revisione, e trafficata da molti tir auto ecc,andate avanti senza chiacchiere , fare intervenire la prefettura e procura di Salerno.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.