A Roccagloriosa ritorna “La Rocca delle Arti” IX edizione 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il 23, 24 e 25 agosto ritorna “La Rocca delle Arti”, una mostra a cielo aperto tra i caratteristici vicoletti del centro storico. Come sempre Arte, artigianato, mestieri, tradizioni, gastronomia, artisti di strada e musica popolare, saranno in scena nella vetrina delle eccellenze territoriali. Palcoscenico della manifestazione è Roccagloriosa con le sue bellezze storiche, artistiche culturali, i suoi usi e le sue tradizioni. La manifestazione è organizzata dalla Pro-Loco, lo scopo è di creare una “festa didattica” volta ad incentivare l’artigianato come forma di sviluppo del territorio, dal manufatto alla gastronomia. Per la IX edizione, “La Rocca delle Arti” diventa ecosostenibile: Durante la manifestazione, infatti, verranno usati materiali biodegradabili e riciclabili al 100% e lungo il percorso saranno distribuite mini isole ecologiche per differenziare i rifiuti in maniera corretta.

Ritornano, anche per l’edizione 2018, i laboratori: Quello delle Arti, a partire dalle 18.30, un angolo dedicato alla creatività, con la cottura di ceramica RAKU, di Gennaro Ricco e Mauro Donegà; Il laboratorio teatrale a cura della Compagnia Scenica Frammenti, alle ore 10:30 in Piazza del Popolo, la sera alle ore 22, la compagnia metterà in scena “Madama Butterfly”.

Dopo il successo delle scorse edizioni confermata anche la mostra Iconografica e Filiconica a cura di Andrea Perilli. Novità di questa edizione l’Officina del Farro, il laboratorio dei cavatelli cilentani, “’U Maġaru”, cultura popolare che sta scomparendo, a cura di Angelo Risi e la visita guidata al Museo Antonella Fiammenghi in compagnia della giovane Fistelia, Principessa del popolo dei Lucani, che racconterà gli usi, i costumi e le gesta delle sue genti. Dal museo, dopo il racconto di Fistelia, partirà il corteo in abiti d’epoca che sfilerà per le vie interessate dalla manifestazione.

Immancabili gli appuntamenti con i prodotti del territorio: Alla scoperta dei Mieli del Cilento a cura di Francescantonio Cavalieri e gli Oli da tutto il mondo a cura di Nicolangelo Marsicani.

Tutto questo e tanto altro vi aspetta a Roccagloriosa a partire dalle ore 20.30, per l’occasione prolungheranno gli orari di apertura i due musei archeologici, il Museo “Antonella Fiammenghi” in via Borgo Sant’Antonio e l’Antiquarium in Piazza del Popolo. Inoltre, per agevolare gli ospiti, sarà attivo il servizio navetta. Il tutto sarà allietato da musica itinerante, canti e balli popolari.

Per informazioni è possibile contattare il numero 349 220 15 33

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.