Salerno: spacciava droga con i figli minorenni in auto, arrestato dai Falchi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Continua l’incalzante attività info-investigativa del personale della Polizia di Stato
appartenente alla Squadra Mobile della Questura di Salerno, per contrastare la
detenzione e lo spaccio di droga nel capoluogo di provincia.

Nella serata di ieri, i “Falchi” hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, G. P.,
salernitano di anni 37, già noto alle forze dell’ordine per reati specifici e già
arrestato il 17 luglio scorso quando fu trovato in possesso di circa 100 dosi di
cocaina per il peso complessivo di 23,00 grammi.

Nel corso dell’attività di monitoraggio dei movimenti di G.P., sospettato di aver
ripreso l’illecita attività, i poliziotti lo hanno seguito mentre era alla guida della sua
autovettura con i due figli minori a bordo ed hanno appurato la cessione, in due
circostanze, di sostanza stupefacente ad altrettanti “clienti”.

Gli agenti, pertanto, lo hanno fermato in Via San Leonardo, perquisendolo e
trovandolo in possesso di 11 dosi di droga del tipo cocaina per il peso complessivo di
grammi 2,00 e dell’importo di € 240,00 provento dell’attività di spaccio.

Altre 5 dosi di cocaina sono state trovate in possesso dei due giovani acquirenti, che
sono stati entrambi segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze
stupefacenti.

Dopo averlo arrestato per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, i
poliziotti, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, hanno sottoposto G.P. agli arresti
domiciliari in attesa del rito per direttissima che si terrà nella giornata odierna.

COMUNICATO UFFICIALE QUESTURA SALERNO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. era ai domiciliari, poi tornato in libertà è tornato a spacciare droga, riarrestato portato di nuovo ai domiciliari in attesa del processo, vi rendete conto in che nazione viviamo

  2. Essendo che viviamo in una comunità che pensiamo prima agli exstra comunitari e poi agli italiani… perché non fanno lavorare prima gli italiani oppure i 30 euro e il vitto e alloggio non lo danno prima agli italiani che ne hanno bisogno… se darebbero il lavoro prima a noi parecchia delinquenza non ci sarebbe è inutile giudicare si vede che tu non ti sei trovato nella situazione del ragazzo si vede che ne ha bisogno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.