Salerno: Piazza San Francesco dopo il mercato, è normale ridurla così?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Pochi minuti dopo il mercato in Piazza San Francesco la situazione che si presenta ai residenti della zona ed ai passanti è quella che si osserva dalla foto.

Gli operatori ecologici passano poco dopo per rimuovere i rifiuti ma il cittadino che ha scattato la foto si chiede se non è il caso che siano gli stessi operatori mercatali a raccogliere meglio i rifiuti in qualche bustone evitando di lasciare la piazza avvolta da un tappeto di immondizia di vario genere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Ma questa è via Piave no piazza San Francesco . .. come sempre il solito pseudo giornalista che non sa nemmeno quale è piazza San Francesco .. la cosa importante è alimentare polemiche …

  2. Questo operatori commerciali sono semplicemente dei cafoni sono gli stessi che poi sporcano la nostra bella SALERNITANA citta per esempio buttano i sacchetti vicino alle campane o mettono le macchine in doppia fola ecc…..la verita é che ci viole L’ESERCITO…..

  3. Certo che è normale. È SEMPRE stato così anche a Torrione e a Pastena. Costerebbe davvero tanto al comune OBBLIGARE gli operatori mercatali a differenziare i rifiuti in appositi sacchi evitando questo scempio quotidiano pena il ritiro della licenza? Ne guadagnerebbe il decoro urbano e anche le nostre tasche di contribuenti dal momento che non dovremo pagare tanti addetti alla pulizia. In ogni mercato del Nord Italia avviene così da decenni. Noi ancora ci meravigliamo alla vista di questi spettacoli?

  4. i mercatali pagano occupazione di suolo pubblico e tassa sui rifiuti….se la devono pure portare a casa?!? ma che ca.zz.arola di articolo è!!!!!!!!

  5. 1) Non é Piazza San Francesco, 2) Tutti i mercati rionali all’orario di chiusura diventano così 3) Qui gli operatori ecologici vanno a pulire l’area puntualmente alle 14 4) Più che fotografare il degrado di un mercato ortofrutticolo andrei a fotografare le strade dove lo spazzino non passa mai e soprattutto i tanti “ragazzi dei quartieri” che lavorano nei bar e ristoranti del centro che di notte all’orario di chiusura vengono impegnati a gettare buste con bottiglie di vetro ma invece di buttarle dentro la campana lasciano direttamente i sacchi fuori Andate a vedere la campana di.via F.Paolo Volpe all’1 di notte, ragazzi provenienti dai bar del corso che fanno questo tutte le notti

  6. Non la devono portare a casa. Solo metterla nei sacchi appositi a lasciarla lì così gli addetti la possono ritirare. Sì chiama SENSO CIVICO. Da noi è sconosciuto!

  7. La colpa e del comune non da le buste e non ci sono i Carelli per mettere i rifiuti,gli operatori pagano sia l’occupazione di suolo pubblico e la tarsus,bisogna sistemare il sistema.

  8. Bravo Mario! E poi voglio dire una cosa: anche io pago la tassa sui rifiuti, ma non per questo butto tutto per strada. Non ci vuole granché a obbligare i venditori di frutta a mettere in un bidone apposito i fiocchi o i broccoli che tagliano, invece di buttarli per terra.

  9. Niente di nuovo. Torrione idem. Oggi pomeriggio 22 agosto via vietri era piena di immondizia spostata dal vanto dall’area mercatale e gli operatori di Salerno Pulita andati via perchè via Vietri non è di loro competenza. E i residenti di mattina nel caos e nel pomeriggio tra la spazzatura. Perchè gli operatori del mercato non possono almeno chiudere i rifiuti in busto i ? Mi sembra lac del senso civico. E poi il RE viene a parlare di miracolo Salerno

  10. La cosa ridicola è fare distinguo tra via Piave e Piazza San Francesco, che distano forse 50 metri. Inoltre, storicamente quel mercato è da sempre identificato come il mercato di Piazza San Francesco anche se nella piazza non c’è alcuno spazio per realizzare un mercato, e questo perché l’area del mercato comincia a via Gerardo Sica, a zero metri da Piazza San Francesco

  11. In un altro paese sarebbe normale obbligare i mercatali a raccogliere i rifiuti in contenitori oltre che a differenziarli. Ma perché tutti gli altri commercianti lasciano per strada, davanti alle saracinesche dei loro negozi, i rifiuti in modo indifferenziato???
    la maggior parte dei rifiuti dei mercatini è organico tanto ci vuole a raccoglierlo??
    Ma siamo purtroppo in Italia e i mercatali sono elettori dunque l’anarchia porta voti!!!!!!!
    Mario ha ragione

  12. Oltre a quanto mostrato vi segnalo che gli operatori mercatali fanno i loro bisogni in buste di plastica che poi lasciano a terra.
    E che non vengono raccolte da chi poi effettua la pseudo pulizia post mercato.
    L’ASL, vigili urbani, i NAS , cosa fanno ?
    E poi la pulizia che viene effettuata dopo il mercato tutto può dirsi tranne che pulizia.
    Provate a passare nel pomeriggio nell’area mercatale e sentirete che odorini restano.
    Via il mercato da quegli spazi

  13. Succede anche al lago Sorapiss (Cortina), vanno installati i bagni chimici, segnala la cosa al comune

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.