Nel salernitano: immigrato pretende lavoro e picchia carabiniere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Un 19enne proveniente dalla Sierra Leone ha fatto irruzione nella mattinata di ieri con pantaloncini ed infradito in una ditta che si occupa di confezionare conserve alimentari ad Angri. Senza sentire storie, l’immigrato si è seduto sopra ad un macchinario e non ha più voluto saperne di scendere. Allibiti, i proprietari dell’azienda hanno cercato di allontanare l’africano che pretendeva un posto di lavoro, ma quello non aveva la minima intenzione di arrendersi tanto facilmente. Alla fine è stato necessario richiedere l’intervento dei carabinieri, che sono riusciti a bloccare lo straniero e a condurlo in caserma. Qui l’extracomunitario ha dato in escandescenze aggredendo un militare e spaccando una sedia. Per lui le manette avendo già precedenti per violenza privata.
Fonte Il Giornale
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. In uno stato civile oltre al vitto e alloggio dovrebbero trovare subito un occupazioni a questi poveri migranti……..
    Si vede che un tetto un pasto e non pagare spese alcune non basta.
    Purtroppo non sono tutti così, ma parecchi giovani migranti arrivano con tante pretese e si incazzano.

  2. Chiedere lavoro in questo modo è normale? Ma dove siamo arrivati. Mettere le mani addosso ai carabinieri. Senza alcun rispetto per lo stato.che ti ospita e ti da da vivere.li farei affogare nella melma da dove vengono sti beduini

  3. Non condivido i modi e condanno l’accaduto. Ma consideriamo che ha una famiglia, che ha fame, che non sa dove sbattere la testa è disperato e non ruberebbe nemmeno un euro. Cosa dovrebbe fare se non un gesto estremo come questo per chiedere lavoro?

  4. Ormai non mi meraviglio più. Ci sono decine di notizie riguardanti salernitani che delinquono, mai un commento. Non appena a delinquere è un immigrato, tutti a sparare sentenze e vomitare bile.
    Salvini vi sta facendo fare la guerra tra i poveri e non ve ne accorgete. E quando lo farete, sarà troppo tardi.

  5. Che paragoni del ca…..
    Stiamo parlando di gente che scappa dalla fame e dalla guerra….l’Ue e l’Italia gli stanzia 35 euro al giorno e questi si incazzano pure?
    Sei ridicolo ……lo sai che un Italiano che non prende la disoccupazione ha zero sussidi?
    Più che guerre tra poveri si é creato un sistema di assistenza migliore per i migranti che per i 5 milioni di poveri Italiani, quasi converrebbe per i nulla tenenti italiani bruciare i documenti e simulare uno sbarco in Sicilia, sarete più tutelati, vitto e alloggio gratis, esenzione da pagamento di imposte e tasse, servizi pubblici gratis e una maggiore immunità penale.

  6. Sono arrivate 2 navi con un migliaio di persone in provincia di Salerno, e già ci troviamo in queste condizioni, immagina se li facciamo entrare tutti che succede?
    Odio Salvini, ma a questo punto bisogna essere obiettivi e razionali.
    Se a seguito di un naufragio, una scialuppa può contenere 20 persone, il mio istinto solidaristico al 21 mi fa morire anche i 20 che si erano salvati, questo per dire che noi non siamo in grado di dare assistenza sociale ed economica a 5 milioni di Italiani, Francia, Svizzera e Austria hanno chiuso le frontiere, cosa facciamo?

  7. Sta storia dei cinque milioni di italiani in povertà mi fa incazzare tantissimo, perchè Salvini e Di Maio la cacciano fuori ogni volta che devono gridare “prima gli italiani!”, per solleticare la vostra pancia.
    Ma alla resa dei conti, che hanno mai proposto, o meglio ancora, cosa hanno finora fatto per i cinque milioni di italiani?
    Parlate per slogan e non ve ne rendete conto.
    Poveri noi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.