All’Arechi l’unico spettacolo è quello della Curva Sud

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
E’ mancato lo spettacolo in campo all’Arechi questo pomeriggio nella gara di esordio della Serie B 2018/19 tra Salernitana e Palermo con i rosanero più in palla rispetto i granata almeno nella prima frazione. Ma sugli spalti come sempre i tifosi granata hanno dato spettacolo di colori e cori. Suggestiva la coreografia che ha accolto i 22 protagonisti. Salerno State of Mind (stato mentale) per ribadire il senso di appartenenza dei supporters del cavalluccio per una maglia amata da quasi 100 anni. E anche questa di oggi rimarrà una pagina della storia della curva Sud Siberiano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Tra le più belle mai fatte da una curva che, per le coreografie, è tra le prime al mondo. Salernitana, STATE OF MIND.

  2. Complimenti ai ragazzi della Curva Sud Siberiano! Fanno enormi sacrifici per la nostra amata Salernitana! C è un lavoro enorme dietro un lavoro del genere. Hanno un amore pazzo! GRANDI!!! NN MOLLATE MAI!

  3. un plauso ai tifosi e agli ultras in particolare. grande coreografia e sostegno incessante, unico appunto dovete fare attenzione agli striscioni che fate. quello contro il monopoli francamente era da rivedere dovete fare attenzione a ciò che scrivete sennò si fanno brutte figure. un minimo di attenzione e di senso compiuto. per il resto solo COMPLIMENTI.

  4. A SALERNO ABBIAMO ANCHE NOI UN CR7….IL SUO NOME È GIGI PACIFICO LA MENTE DI QUESTE COREOGRAFIE CHE DA SOLE VALGONO IL BOGLIETTO….CURVA SUD SIBERIANO STATE OF MIND

  5. Le coreografie più belle le abbiamo fatte durante l’anno della promozione in Serie A, grazie alla GSF. Studia studia che e’ meglio!

  6. Caro collega, quelle che tu citi sono altrettanto magnifiche. A sto punto, però, t’invito a citare anche alcune della metà degli anni novanta e il bandierone del Vestuti ma forse non eri nato.

  7. Coreografia fantastica…un plauso ai ragazzi che hanno realizzato qualcosa di veramente speciale…però vorrei far presente che tra volti incappucciati come in questa coreografia,oppure facce cattive e braccia conserte come col Bari, noi a Salerno a livello ultras non ci presentiamo con nessuno da tempo immemore…opposizioni a tifoserie avversarie in casa sono materiale da fantascienza ormai…fuori solo scampagnate…senza voler far polemica coreografia fantastica…ma a livello ultras la curva e il pubblico salernitano sono regrediti di vent’anni

  8. È cambiato tutto se questa coreografia è bella….siamo in Italia 🇮🇹 e usare parole nonnitaliane non è davvero bello anni fa quando esisteva il calcio è gente con le palle erano coreografie peccato che anche quest’anno sarà una sofferenza calcistica via gli stranieri utilizzare solo 4 e valorizzare italiani

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.