Salerno: attivisti della Lega sul lungomare contro i venditori abusivi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
La Lega di Salerno ci riprova. Forte del consenso che sta ottenendo il partito a livello nazionale, i vertici locali ritentano l’ardua sfida della passeggiata sul lungomare cittadino, per sgomberare i commercianti abusivi e monitorare il traffico di droga.

La data ufficiale non è ancora stata resa nota ma è già tempo di polemiche ed i salernitani si dividono tra favorevoli e contrari. A darne notizia il quotidiano Le Cronache oggi in edicola.

“Arrestando gli spacciatori rendiamo il lungomare vivibile e tuteliamo i commercianti che pagano le tasse”, si legge sulla pagina facebook del partito guidato a livello nazionale da Matteo Salvini, in questi giorni al centro delle polemiche per quanto riguarda il caso della nave Diciotti.

Una passeggiata che agli occhi della maggior parte dei salernitani – se non altro quelli che si dissociano dal pensiero leghista – fa tornare alla mente il termine “ronda”.

Ma la Lega non ci sta e rivendica l’appartenenza ad un territorio che merita di essere sgomberato dagli abusivi. Ronde o passeggiata, come dir si vuole, forse cambia poco: esponenti politici sembrano intenzionati a sostituirsi alle forze dell’ordine per far sgomberare la città dagli abusivi.

Ed è in rete che scoppia la polemica, come già accaduto del resto lo scorso anno quando il gruppo giovanile del partito di Salvini ha fatto la sua prima apparizione pubblica sul lungomare, andandosi a scontrare con gli esponenti dei centri sociali, tanto da rendere necessario l’intervento della Digos per garantire la sicurezza e ripristinare l’ordine pubblico.

Da qui l’invito di un cittadino salernitano al sindaco Enzo Napoli di negare l’autorizzazione alla passeggiata della sicurezza organizzata dalla Lega, perchè vista come “un’iniziativa di chiaro stampo squadrista”, come l’ha definitia il giovane salernitano che annuncia già la sua intenzione ad essere presente sul lungomare per contrapporsi ai militanti della lega. le forze dell’ordine. In città, nonostante manchino ancora diversi giorni alla passeggiata, si è già creato un clima di odio tra i sostenitori del Carroccio e chi continua a contrastare questa pratica.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Salvini si deve dimettere in quanto…Salvini
    Il copyright é del ministro Di Maio…tipica piattezza del Pensiero del movimento Pentastellato,anzi un pensiero retrivo,che vuole giustificare un diverso atteggiamento difronte allo stesso scenario

  2. Sacrosanta la lotta all’abusivismo, ma perché questi paladini della legalità non fanno anche ronde sugli autobus per controllare i titoli di viaggio o magari, fanno una passeggiata al centro invitando gli assonnati automobilisti che parcheggiano in doppia fila o sulle rampe per i disabili a parcheggiare nelle aree consentite? Chissà forse anche la legalità si pesa in base ai like…

  3. Quando leggo queste cose penso che una cosa che va assolutamente fatta è rinforzare la rosa della Salernitana

  4. Se un parte politica fa una manifestazione contro il capolarato( giustamente, il rispetto dei diritti dei lavoratori e lo sfruttamento di essi) va bene, se si combatte la vendita di oggetti contraffatti e abusivamente in luogo pubblico da parte di persone senza neanche il permesso di soggiorno…….battaglia razzista!
    La rovina dell’ Italia è questo pensiero orbo e parziale di destra e di sinistra, due facce della stessa medaglia, la stessa schifezza.
    La legalità è un concetto univoco senza distinzione di sesso razza e condizione economica, siete veramente ridicoli.

  5. Un appello a tutti della lega un partito aperto a tutti e come si vede per il popolo, io credo che gli attivisti della lega dovrebbero verificare il motivo perché il comune di Salerno non rilascia permessi di occupazione di suolo pubblico alle ditte individuali con licenza itinerante e con iscrizione camerale e con vendita di merce regolare, dobbiamo creare lavoro a ci lavora onestamente, non possiamo fare un erba un solo fascio, controlliamo il perché il comune non ci dà possibilità di lavorare e il nostro lavoro noi paghiamo l’Inps ed è stata pagata il 16/08/2018,alla camera di commercio e tutte le tasse, con l’occupazione di suolo pubblico pagando la tosap e tarsus il comune avrebbe soldi da poter usare per la città di Salerno,quindi si chiede a tutti di andare avanti per il bene comune, abbiamo famiglie e viviamo del nostro lavoro venditori ambulanti in regola di documentazione vogliamo pagare l’occupazione di suolo pubblico e vendiamo merce regolare.

  6. Ormai ci siamo, abbiamo varcato il confine, aspettiamo la prima sommossa popolare visto che questo paese non premia i meritevoli e non castiga i disonesti “alea iacta est”poveri noi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.