Migranti, Piero De Luca (Pd): «Governo smetta di danneggiare l’Italia»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
44
Stampa
“Nel 2015 il governo Renzi ottiene l’obbligo in Europa di ricollocare 40.000 migranti dall’Italia.
Nel 2018 il governo Conte vota in Ue i ricollocamenti volontari e Salvini incontra Orban, che non accoglie nessuno dei 1.294 migranti previsti. La smettano di danneggiare il nostro Paese”.
Lo ha dichiarato in una nota Piero De Luca, capogruppo Pd in commissione Politiche europee della Camera.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

44 COMMENTI

  1. Il pd non ha rovinato nessuno,siete voi rovinati!
    Ma state tranquilli che a voi ci penserà di maio e salvini!

  2. Invito tutti gli indignati da questa sfacciatissima campagna “disinformativa” in favore di mezze tacche catapultate nel limbo della casta a cancellare questo sito dai propri preferiti.
    Io lo faccio subito, non lo consulterò più!
    Forse riusciranno a redimersi restituendo dignità ad una nobile professione infangata e mortificata…

  3. Se pensate di conquistare Salerno con la vostra arroganza da quattro soldi …..mi riferisco ai 4 populisti di m5s&salvinisti che scrivono ripetutamente su questo sito,pensando che abbiamo l’anello al naso

  4. Non riesco a credere che c’è ancora chi giustifica la vecchia politica fatta di clientelismo e di meriti avuti solo per discendenza familiare. Siamo noi votanti che dobbiamo cambiare le cose quando entriamo nell’urna.. questa volta sembra sia stato così perciò accettate la sconfitta…

  5. cominciate da voi a smettere di danneggiare la campania e anche l’Italia visto che siete pd,tu e patet

  6. Ancora non ho capito chi siano i paladini sovranisti della regione Campania…già vi hanno preso a pedate in Puglia e anche il Papa vi….

  7. IL PARTITO DEMOCRATICO non ha distrutto nè la campania e nè l’Italia,perciò finitela con tutte queste cretinate che ripetete in continuazione;la campagna elettorale è finita,quindi governate se ne siete capici che alle prossime tornerete di nuovo a vendere le pizzette in piazza.

  8. Professori,Esperti, Laureati,Burocrati,Edotti E Sapienti Trombati avete distrutto L’Italia.
    Il Popolo e contro l’èlite e Salvini incarna questa rivoluzione Italiana.

  9. Grazie a renzi e company ci troviamo in questo stato ma almeno voi sostenitori di questa vecchia politica fatevene una ragione e progredite…

  10. Certo che ci vuole una bella faccia tosta! Voi del PD finti comunisti amanti del business avete rovinato Salerno, la Campania e l’Italia. Dove mettete le mani voi prosciugate tutto!
    Che degrado quanta gente inutile servi del rais è talmente lampante che chi scrive a favore e’ tutta gente delle cuopperie e friggitorie varie messe in piedi dal comune in questi anni. Quanta sottocultura arretratezza una città allo sbando che si svuota sta morendo, ma tanto che ce frega c’è la Salernitana, la scommessa, il gratta&vinci, il lotto infine tra poco le lucine cinesi così saremo tutti più felici

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.