Almeno tre novità di formazione per i granata in campo a Lecce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Quando hai giocatori dalle qualità tecniche e dalle doti fisiche sopra la media non puoi tenerli in panchina. Questo sarà stato il pensiero di mister Colantuono nel cors della settimana di avvicinamento alla gara di Lecce. Dopo aver concesso 27 minuti a Jallow e solo gli scampoli finali a Di Gennaro contro il Palermo, stavolta il trainer granata sembra seriamente intenzionato a puntare sui due calciatori.

Contro i siciliani i due pezzi da novanta del mercato granata sono stati costretti a mordere il freno: giunti da poco a Salerno (Di Gennaro solo nell’ultimo giorno di mercato, Jallow poco prima dopo un’estate tormentata a causa di problemi burocratici ancora non del tutto risolti) i nuovi acquisti inizialmente si sono accomodati al fianco del mister.

Sin dall’inizio della ripresa, però, Colantuono ha chiesto ad entrambi di scaldarsi, visto che la Salernitana non riusciva a spezzare l’equilibrio nel match d’esordio in campionato. L’ingresso di un volitivo Jallow ha suonato la scossa in casa granata, Di Gennaro nei pochi minuti in cui è stato in campo ha già fatto capire di cosa sia capace.

E allora domenica sera al Via del Mare toccherà a loro partire nell’undici titolare. La terza novità sarà rappresentata dal rientro di Gigi Vitale, che prenderà il suo posto sull’out di sinistra. Per il resto, a guardia della porta di Micai saranno riproposti Perticone, Schiavi e Migliorini. A destra toccherà ancora a Casasola (con Djavan Anderson e Pucino che fino all’ultimo cercheranno di far cambiare idea a Colantuono), mentre a sinistra ci sarà Vitale. In mezzo al campo Akpa Akpro, Di Gennaro e Castiglia.

Coppia d’attacco Djuric-Jallow. Con questo undici di partenza Colantuono spera di complicare la vita al Lecce, approfittando dei problemi difensivi palesati a Benevento dai salentini che, però, di contro vantano un potenziale offensivo discreto (con Mancosu e Falco alle spalle di Pettinari). In base a come si metteranno le cose, il trainer granata potrà poi rileggere la partita, utilizzando i giocatori lasciati inizialmente in panchina.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.