Salerno: ”Non trovo case in fitto perchè nero. La denuncia di Soul”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Ha utilizzato la sua pagina di facebook per lanciare la sua voce e chiedere aiuto. Souleymane Rachidi, cittadino extracomunitario ora a Salerno è da mesi in cerca di una casa da fittare. Ha chiesto a tutti, anche agenzie. La risposta è stata sempre la stessa: ”Ci dispiace, al momento nessuna casa da fittare.” Oppure quando si è rivolto direttamente ai privati che esponevano il cartello fittasi alle loro abitazioni, una volta contatattati e presentati di persona ecco le scuse più svariate pur di non locare l’appartamento. “Io pago!” dice dispiaciuto Souleymane. Non perchè ho la pelle nera non pago. Invece qui in Italia ormai, appena si vede uno come me si ha paura di tutto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. X salerno tu sei un ca….zzo di cretino normale e nessuno ti accusa. Il ragazzo se ha lavoro e cittadinanza merita gli stessi tuoi diritti. Quindi prima di aprire bocca rifletti.

  2. io a lui la fitterei la casa. A due come voi mai !

  3. Lavori sei regolare? allora fai una cosa vattene da dove sei venuto in Italia non c’è lavoro per colpa vostra che vi trattano da schivi noi italiani siamo sottopagati fate qualcosa per essere liberi nel vostro paese avete coraggio di delinquere un’Italia ribellatevi al vostro paese contro i tiranni

  4. Premesso che fittare una casa è più difficile che comprarla, tra buste paga e fideiussioni bancarie richieste, ecco la solita e stantja predica di vittimismo nero :sono nero e nessuno mi vuole e nessuno mi aiuta!
    Ora, fatta questa piccola premessa, l’amico “nero”mi dice dove è lo scandalo? Anche a noi bianchi non fittano, purtroppo le persone che non onorano i contratti ed i patti stabiliti sono tanti, la legge è dalla loro parte , quindi i proprietari di immobili cercano persone che non portino problemi.
    L’amico “nero” legge i giornali? Guarda i TG nazionali e locali? Vede che le “risorse” sono sempre presenti nelle cronache nere?Quindi invece di piagnucolare e fare la vittima da raSSismo,se la prendesse con le risorse e con tanti suoi connazionali che hanno fatto sì che intorno a loro c’è tutta sta’ paura e diffidenza. Il popolo italiano ha dato tanto, anzi tantissimo,più del dovuto e più delle proprie possibilità. Gli italioti hanno messo davanti gli italiani gli extracomunitari, scendono in piazza per far si che i diritti(sì, ma i doveri? )dei nostri ospiti siano più importanti dei diritti degli itaGliani. …….e queste sono le conseguenze.
    I nostri cari ospiti abituati in questo paese i SCIEM ad ottenere tutto subito e gratis, a godere di immunità civile e penale, davanti ad una cosa normale, ecco che si ricordano di esser neri e di aver più diritto dei bianchi cittadini, perché ogni volta che non ottengono quello che volevano, sono vittime di violenza raSSista.
    Sempre più vergogna di essere itaGliano.

  5. La casa la fittano a chi ha una busta paga con contratto a tempo indeterminato.Parlo con dati di fatto e non per sentito dire.
    Parlo per esperienza vissuta sulla pelle di mio figlio ,che volendo trasferissi al nord Italia non ha potuto farlo per questo motivo.O hai un lavoro stabile o te ne torni a casa tua.
    Quindi non è questione di colore ,inutile polemizzare e strumentalizzare.

  6. E inutile mettere avanti razzisti, per tutti gli esseri umani e uguale ci vuole buste paga con contatto a tempo indeterminato e dai 2 alle 3 mensilità di cauzione , i proprietari hanno avuto tante fregature fanno bene a guardarsi le spalle.

  7. Basta con questi”lamenti” e vittimismi:se non vi convengono i regolamenti italiani tornatevene da dove siete venuti.

  8. vai da De Luca lui e’ del Pd ci ha riempito di immigrati con i C.A.S gestite delle Coop rosse ….del Pd e comunisti

  9. Si chiedeva del lavoro per sapere se era a posto. Ma che ce ne fotte di lui e tutti i zingari comunisti come te.bianco o nero l importante che può pagare. Se no va nelle vostre barraccopoli di cooperative. E li ci sarà l arrampicatore sociale chiamato “mediatore culturale ” che lo aiuterà

  10. Subito fanno le vittime,sapendo di essere ascoltati,io avendo una attività in proprio,ho avuto problemi a trovare casa,preferivano uno con una busta paga. Ma per piacere,adesso veramente stanno esagerando,pretendono cose che manco gli Italiani si sognano di chiedere.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.