«Dopo venti rifiuti ho trovato casa» la storia di Souleymane a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Tutto bene quel che finisce bene. Dopo le lamentele condivise in rete venerdì pomeriggio Souleymane Rachidi ha finalmente trovato casa: «Ringrazio Dio, finalmente ho trovato un proprietario che mi ha concesso l’affitto dopo ben venti rifiuti».

Il giovane originario di Benevento si era lasciato andare venerdì ad uno sfogo social in cui denunciava la difficoltà che aveva avuto nel trovare un proprietario di casa che “accettasse” il colore della sua pelle: «Stavolta ho trovato una casa a Baronissi, c’è un signore che mi ha concesso l’affitto, ringrazio pubblicamente Domenico Pecoraro il quale ha fatto da garante per poter avere la casa. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

Il mio amico ha parlato con il proprietario spiegando che sono un bravo ragazzo». Ora che il caso è rientrato il 20enne è tornato alla vita di tutti i giorni, fatta di sacrifici e lavoro: «Ora sono finalmente a casa, ritorno alla mia quotidianità fatta di studio e lavoro».

Il giovane però ci tiene a sottolineare di non fare, dopo il caso mediatico, di tutta l’erba un fascio: «L’Italia dev’essere un esempio in tutta Europa perché è un paese che ha un grande storia e tradizione, mi dispiace che avvengano queste situazioni spiacevoli. Ringrazio però tutte gli italiani che nel corso di questi giorni mi hanno mostrato la loro vicinanza con messaggi d’affetto. Ora mi sento davvero felice dopo questo grave caso di razzismo».

Fonte Le Cronache (articolo di Erika Noschese)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Però avete stancato troppo cu’sti extracomunitari :non trovano casa, razzismo; non trovano lavoro, razzismo; so’ peccato, scappano dalle guerre, non sono tutti cattivi. ….basta!
    Stiamo in Italia, torniamo ad accuparci dei problemi del popolo italiano,dei giovani e degli anziani.

  2. Il problema non è la persona di colore che scappa dalla guerra ma la persona di colore che la guerra la porta qui… Distinguerli non è facile e non per il colore della pelle.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.