Raccolta firme per chiedere il carcere per i parcheggiatori abusivi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Una raccolta straordinaria di firme a sostegno della petizione che chiede pene più severe per i parcheggiatori abusivi, un adesivo per far capire subito che non si vuole pagare il ‘pizzo’ per parcheggiare e la versione aggiornata del dossier preparato grazie alle segnalazioni e alle denunce dei napoletani.

Queste le ‘armi’ messe in campo dai sostenitori della pagina facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ che si sono dati appuntamento per domani, mercoledì 5 settembre, alle 10.00, nei pressi della Prefettura di Napoli, in piazza del Plebiscito.

“Vogliamo approfittare dei fari accesi sul fenomeno dei parcheggiatori abusivi da inchieste giornalistiche e della magistratura che, in questi giorni, dimostrano che si vuole finalmente fare qualcosa per combattere questa piaga” ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, creatore della pagina facebook insieme al consigliere comunale Marco Gaudini e allo speaker Gianni Simioli de La radiazza di Radio Marte.

“A chi firmerà la nostra petizione regaleremo l’adesivo, ideato da Marco Gaudini e realizzato grazie alla collaborazione del grafico Joe Pivello, in modo da rendere riconoscibile le auto di chi si oppone al pizzo dei parcheggiatori abusivi” ha concluso Borrelli per il quale “proprio come i camorristi che chiedono le estorsioni, i parcheggiatori abusivi temono la presa di posizione di tante persone perché finché sono in pochi a ribellarsi riescono a imporre il pizzo, ma se saremo in tanti a ribellarci, per loro sarà più difficile imporci di pagare fino a 15 euro per parcheggiare la nostra auto o la nostra moto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.