Bimbo di sette anni malato grave: la madre scrive a Salvini e Di Maio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Christian ha sette anni e lotta contro una malattia davvero dura da affrontare:  l’atrofia muscolare spinale.

Lo fa insieme a due forze della natura, i suoi genitori, Nadia e Pasquale.

Insieme al fratellino di Christian, vivono a Serre nel salernitano. Insieme hanno vinto tante battaglie: tra queste quelle vinta nel 2013 quando il tribunale di Salerno dette l’ok per l’infusione di cellule staminali.

Ma oltre ad affrontare la quotidianità, purtroppo Christian e i suoi genitori si trovano d’avanti ad ostacoli, che diciamocelo francamente, non dovrebbero proprio esistere considerando anche il suo stato di salute.

Oggi Nadia e Pasquale devono affrontare un altro problema, che purtroppo riguarda molti genitori di un figlio diversamente abile: la scuola. Nadia in una lettera inviata, tra gli altri, ai Ministri Di Maio e Salvini e a quello dell’istruzione Busseti racconta l’ennesima battaglia che si trovano ad affrontare. Lo rende noto il sito Italia2tv.it

«Scuola dell’obbligo e diritto all’istruzione sono per noi due principi contrastanti – scrive la donna – mio figlio non può frequentare assiduamente la scuola, sono maggiori i periodi in cui è impossibilitato che quelli in cui può essere presente. Dovrebbe essere attuato un progetto di istruzione domiciliare, ma quasi mai è stato fatto. E quando lo è stato, lo abbiamo visto realizzato dopo tante lotte che io e mio marito abbiamo combattuto».

Il bambino di Serre necessita di un’insegnante che vada a casa. «Viviamo l’inizio di ogni anno con ansia – aggiunge la madre di Christian – poichè l’insegnante o il dirigente potrebbe non dare la disponibilità a far partire il piano di istruzione domiciliare. Attendo un suo riscontro sperando che non è questa l’Italia in cui viviamo e in cui vivono le fasce deboli, maltrattate e messe da parte come spazzatura».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.