Salerno: al parco dell’Irno il villaggio di Babbo Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Il parco dell’Irno ospiterà nuovamente il villaggio di Babbo Natale allestito lo scorso anno nel parco Salid e che si inserisce nell’offerta turistica invernale legata a Luci d’Atista. Ieri il via libera dalla Giunta municipale di Salerno per l’avviso di manifestazione d’interesse per individuare eventuali partecipanti interessati alla realizzazione del villaggio

La decisione – scrive Angela Caso su La Città oggi in edicola – è stata presa dopo che lo scorso 20 giugno è stata protocollata una richiesta per organizzare questo tipo di evento da parte della società Tati Creations Italia srl e dell’associazione Innova Salerno (la stessa che gestì il villaggio nell’edizione 2016/2017).

Il progetto presentato prevede l’apertura del villaggio a partire dal prossimo 26 novembre. Nell’area del parco dell’Irno si vorrebbero realizzare la casa di Babbo Natale, l’igloo di Frozen, una pista di pattinaggio, installazioni luminose, una zona dedicata all’animazione per i bambini e altre due zone per stand gastronomici e mercatino natalizio.

Tra le proposte per l’iverno una serie di spettacoli gratuiti all’Augusteo con temi fiabeschi ed il ritorno della ruota panoramica. A tal proposito,  a breve, il Comune avvierà, anche qui,  la manifestazione d’interesse

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. E’ ingiusto pensare alle luci d’atrista quando in citta’ ci sono milioni di problemi da risolvere.( parchi nel degrado, zone collinari dimenticate , sistema fognario inadeguato , marciapiedi da rifare, scuole che cadono a pezzi ecc ecc
    Io a mio parere penso che questi soldi andrebbero investiti per risolvere i problemi della citta’
    Visto anche il floop dell’ anno scorso
    e’ diventata una monotonia ripetere luci d’artista.

  2. Ormai a Salerno il dolce preferito è il BABBA.si mangia anche a Natale al posto del panettone. Il problema è che lo mangiano da anni sempre le stesse persone.

  3. x Antonio brocca secondo te le luci d’artista non vanno bene? facciamo una cosa le tasse x i locali in genere li paghi tu? no perche’ in una citta’ oltre quello che hai elencato tu accuratamente c’e bisogno di luci ed altro, x far si che tutta l’economia funzioni bene, x una citta’ che cresce questo e lo spirito da adottare, nella vita x avere bisogna spendere

  4. Concordo con Antonio, nella zona collinare di Brignano inf…ad esempio, per installare nuovi lampioni occorrono 18.000 euro….

  5. Solo x rispondere a SALERNITANO :
    Sei sicuro che è come dici tu? O investono sempre gli stessi? oltre tutto sei anche ignorante, se leggi bene c’è scritto una manifestazione di interesse con base d’asta a 30 mila euro, invece di scrivere stronzate partecipa!
    Ma tu sei il solito fallito che vive ancora con la pensione di mamma. Andate via da questa Città.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.