Overdose, 8 morti in diciotto mesi nel salernitano: torna l’eroina killer

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Otto morti in diciotto mesi tra Angri e Mercato San Severino. Sono le vittime dell’eroina killer nel salernitano. Sei uomini e due donne uccisi da overdose di droghe, alcol, cocktail di farmaci e metadone non prescritto. A darne notizia Il Mattino in un articolo di Nico Casale che rilancia i dati del sito  GeOverdose.it  della Società Italiana Tossicodipendenze.

Sul sito web di GeOverdose è consultabile la mappa che traccia le morti per overdose.
Ad Angri, il 18 dicembre del 2017 è morto un 40enne per overdose da eroina.
Il 27 aprile dello scorso anno, sempre ad Angri, è deceduta una donna di 37 anni dopo aver assunto farmaci.
A Positano, lo scorso primo aprile, è morto, da solo e all’aperto, un giovane di 21 anni il cui decesso, secondo il portale, è avvenuto per aver assunto un cocktail di droghe e alcol.

A Salerno, il 16 febbraio di quest’anno, ha perso la vita un 34enne per overdose da eroina. Sostanza che ha portato alla morte, a Pontecagnano il 12 agosto dello scorso anno, un 35enne e, a Bellizzi il 31 gennaio del 2017, un 34enne.

A Bellizzi, inoltre, si registra anche il decesso di un’altra donna di 37 anni dopo aver assunto metadone non prescritto. Era il 13 luglio scorso. Infine, il 30 marzo di quest’anno, a Mercato San Severino, è morto un 51enne per overdose di eroina in una abitazione nella frazione Ciorani.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. su altri articoli e notizie inutili giornalmente vediamo decine di commenti e considerazioni dei cittadini,ma quando vediamo un articolo importante come questo, che coinvolge migliaia di giovani, non vediamo commenti. ci dovremmo vergognare.
    forse il motivo e’ che stiamo diventando tutti un pò vigliacchi o che non abbiamo più gli attributi per mettere in risalto il grave problema della droga.
    speriamo che qualche gruppo, associazione o ente possano scuotere la sensibilità di coloro che vogliono combattere questo grave fenomeno che travolge migliaia di ragazzi soprattutto minorenni.

  2. pienamente concorde con cittadino. Problema gravissimo che investe tante famiglie della nostra città e della provincia e, come si vede dall’età dei deceduti, non riguarda affatto soltanto i giovani. Il consumo di droghe, in particolare dell’eroina, ha a che fare anche con l’assenza di prospettive e le difficoltà esistenziali e sociali che affliggono da sempre i nostri territori, al di là dei proclami di qualche politico – demagogo che sul disagio ha solo lucrato.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.