Rimedi per l’insonnia: dormire in 120 secondi, metodo dell’esercito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ci sono persone che vengono avvolte dalle braccia di Morfeo nel giro di pochi minuti, altre che si girano e rigirano nel letto alla ricerca di un buon sonno. D’altro canto, di questi tempi, non è affatto facile dormire bene: i problemi di vita quotidiana spesso rappresentano un enorme fardello per la nostra mente. Ma alcuni militari sembrano aver trovato un buon metodo per ottenere un riposo di qualità in appena 120 secondi. Rimandando tutte le incertezze e le incognite al giorno seguente. Ecco di cosa si tratta.

Rilassarsi prima di una competizione
In realtà, il metodo – prelevato dai marines – spiega come riuscire a rilassarsi prima di una competizione. Tutti sanno, infatti, come la sera prima di fare qualcosa di importante, la tensione sia alle stelle. Il loro sistema, tuttavia, può essere applicato anche a un esame, a un incontro di lavoro o, più semplicemente, a una giornata normaleche però viene vissuta con particolare stress. Generalmente sono proprio questi fattori che ci impediscono di dormire serenamente.

Relax and win
Ogni giorno, se ci pensiamo bene, viviamo una sorta di competizione con colleghi e amici, dobbiamo affrontare problemi e fare scelte. Tutto questo, in alcuni momenti della propria vita, può causare maggiore ansia, tensione e un eccesso di pensieri. Sono proprio questi ultimi che, generalmente, riducono la qualità e quantità del sonno. O, più spesso, difficoltà ad addormentarsi. Ecco il motivo per cui un preparatore atletico di 27 campioni olimpici americani, ha dato vita a un libro dal titolo: Relax and Win: Championship Performance. Il testo spiega come «migliorare le prestazioni sportive e ridurre gli infortuni imparando a rilassarsi e allentare le tensioni prima della competizione». Ma contiene anche informazioni e metodi prelevati direttamente dalla conoscenza dell’esercito americano.

Addormentarsi in 120 secondi
Nel libro viene, tra le altre cose, anche spiegato come riuscire ad addormentarsi in soli 120 secondi nonostante la tensione. Il sistema viene utilizzato dal servizio militare americano e il successo si attesta al 96% dei casi, dopo appena un mese e mezzo di pratica.

Il metodo in 4 passaggi
Rilassa i muscoli del viso, compresa la lingua, la mascella e i muscoli intorno agli occhi.

Lascia cadere le spalle e subito dopo rilassa la parte superiore del braccio, poi quella inferiore, prima da una parte e poi dall’altra

Espira profondamente, rilassa il petto e infine rilassa le gambe, partendo dalle cosce e arrivando alla parte inferiore delle gambe.

Trascorsi 10 secondi di rilassamento profondo il passo successivo è liberare completamente la mente. L’autore del libro, Lloyd Bud Winter, consiglia una delle seguenti immagini:

Pensa di essere sdraiato su una canoa in un lago calmo, sopra di te puoi vedere solo il cielo blu.

Immagina di essere rannicchiato in un’amaca di velluto, in una stanza buia.

Non pensare
Infine, per altri dieci secondi ripeti a te stesso: «non pensare, non pensare, non pensare». Come già detto, il metodo funziona nel 96% dei casi, ma se tu appartieni proprio al 4% delle persone con cui non funziona, ricorda questa frase: «la linea di fondo, quando si tratta di ottenere un sonno riposante, è fare ciò che funziona per voi. Non esiste una formula magica oltre all’ascolto del proprio corpo», conclude Bud Winter.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.