Salerno interessata da un vasto programma di opere pubbliche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Un imponente programma di opere pubbliche quello che verrà presentato la settimana prossima a Salerno.

Ad annunciarlo il governatore Vincenzo De Luca nel corso del consueto appuntamento del venerdì a LiraTv.

La conferenza stampa di presentazione era in programma per ieri mattina, prima della decisione dell’amministrazione comunale di procedere ad un rinvio, forse anche in virtù del presidio del comitato Salute e Vita sotto i portici di Palazzo di Città. Lo scrive il quotidiano Le Cronache

Il numero uno di Palazzo Santa Lucia ha parlato nuovamente della completa ristrutturazione che riguarderà il Parco del Mercatello, «uno dei parchi urbani più belli di tutta Italia», come lo ha definito De Luca.

Ad essere al centro del programma di ristrutturazione, finanziato dalla Regione Campania per almeno il 90% anche il Giardino della Minerva, il Teatro Verdi, il Casino Sociale, altri giardini presenti in città, via Benedetto Croce, piazza Alario.

Riflettori puntati anche sullo stadio Arechi che sarà ristrutturato in occasione delle Universiadi 2019. Intanto, a breve partiranno anche i lavori per il sottopassaggio che collega la stazione ferroviaria con la cittadella Giudiziaria che dovrebbe essere inaugurata entro il mese di ottobre così come verranno completati i lavori su Corso Vittorio Emanuele, per il rifacimento del manto stradale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Le solite esternazioni del venerdì. I bluff deluchiani, le solite opere per San Matteo per ingannare i salernitani che si fanno ingannare

  2. Ottimo…ricordiamo, però, che in città e periferia ci sono anche tante piccole cosettine da fare, di poche migliaia di euro

  3. L’unica opera davvero pubblica della quale avrebbe bisogno la città di Salerno sarebbe una bella rottamazione totale e definitiva dei De Luca tutti e della loro banda!
    I cittadini gliene sarebbero davvero grati!

  4. Il solito asfaltello azzeccato con la sputazza sui crateri delle strade cittadine, due mattonelle appese da qualche parte ed i soliti 2-3 alberelli secchi piantati alla supercazzola……..
    Ma vergognatevi cialtroni. Di imponente ci sono solo le tasse che ci ritroviamo a pagare per la vostra supponenza che la fa’ da pari alla vostra inutilita’ amministrativa.

  5. PROGRAMMA DI OPERE PUBBLICHE,ECCEZIONALE!!STANZIAMENTO DI MILIONI DI EURO!!IL PARCO DEL MERCATELLO,IL PARCO PIÙ BELLO D’ITALIA?? CENTRAL PARK DI NEW YORK?? È POCA COSA…
    ECCEZIONALE!!! DE LUCA,MA FACCI CAPIRE,MA A MUNEZZA A TERRA,CHI ADDA LUA’???
    QUINDI,PROSSIMAMENTE IL “SINDACO”NAPOLI,HAI VOGLIA,DI FARSI FOTOGRAFIE,ECCEZIONALI!!!

  6. ECCOLI QUA’….ma perchè vi brucia il c….o…. che vi interessa a voi di quello che dice e fa il Governatore questa è la città, per me già è tanto e sono orgoglioso,se poi vengono mantenute le promesse fatte,ben vengano,non trovo nessi per denigrare la città e una persona,voi siete gli ultimi a parlare..SALERNO non vi merita,e lo ripeterò sempre ….se erano altri a governare questa città,veramente ci dovevamo vergognare,,nessuno è capace di identificarsi in un partito politico o di un personaggio locale che si assume la responsabilità di governare Salerno ,per cui sono convinto che sarete costretti a lamentarvi e denigrare per altri decenni ormai siete carta conosciuta e se prima le rimostranze avevano un senso,ora essendo sgamati non fanno più testo…avoglia di lamentarvi…appuntamento sulla piazza del Crescent…sono convinto che sarete in tanti….vi raccomando le foto……..

  7. Nessuno ti biasimera’…. Spalmati tra la spazzatura che non viene raccolta…. Se sei una promessa attesa o disattesa…. Verrai, prima o poi, sicuramente raccolto…
    Coglione, fatti spiegare da Mamma e Papa cone si paga la TARSU a Salerno

  8. Ha ragione il salernitano doc originale. Invece di tirar fuori tante idiozie, andate con la mente al passato. Se siete di una certa età potete ricordarlo direttamente; se invece siete giovani o giovanissimi fatevelo dire dai vostri genitori o nonni. Trenta, quaranta anni fa Salerno era una città anonima, ristretta nel suo piccolo cerchio perimetrale, con buona parte degli edifici distrutti dal territorio ancora da ripristinare, ecc. Le amministrazioni succedutesi nei tempi più recenti, sia pure con manchevolezze e con interventi non sempre azzeccati, hanno tuttavia operato per dare un volto nuovo alla città, facendole fare un salto di qualità per quanto riguarda infrastrutture, edifici di prestigio affidati alla progettazione di artisti di fama, interventi sul territorio per migliorarne funzionalità e decoro, ecc. È ovvio che c’è sempre qualcos’altro da fare, ma ciò non giustifica il disprezzo per ciò che è stato fatto e per chi lo ha fatto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.