Caos Serie B, tra oggi e domani sentenza CONI: spera pure l’Avellino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tra oggi e domani è attesa la decisione del Collegio di Garanzia del CONI che finalmente deciderà il destino della Serie B 2018/19: l’interrogativo più pressante riguarda il numero delle squadre che saranno ammesse: 19, 22 o addirittura 24?

La sentenza sulla legittimità del campionato cadetto, che peraltro ha già giocato due turni, è stata messa in dubbio dai ricorsi di Ternana, Pro Vercelli e Virtus Entella ma venerdì non si è riusciti ad arrivare a una sentenza, attesa tra oggi e domani.

Regolamenti alla mano, da quanto trapela dal CONI il ritorno alle 22 squadre sembra la soluzione più probabile. In tal caso, il Collegio presieduto da Franco Frattini dovrebbe poi esprimersi sulle tre squadre da ripescare. Si passerebbe quindi ad analizzare i ricorsi presentati da Ternana e Pro Vercelli contro la sentenza del Tribunale Nazionale Federale che ha permesso a Novara e Catania di entrare nella graduatoria delle ripescabili ed occupare i primi due posti, nonostante i club nelle passate stagioni avessero subito delle penalizzazioni per varie inadempienze.

Chi ha il posto assicurato in caso di ripescaggi è il Siena, che occuperebbe il terzo posto nel ranking nel caso in cui il Coni confermasse la presenza di Novara e Catania o addirittura al primo nel caso in cui Ternana e Pro Vercelli vedessero accettato il loro ricorso.

Spettatrice molto interessata è l’Entella che ha presentato domanda di ripescaggio per il caso Cesena, penalizzato per le plusvalenza fittizie, e anche l’Avellino, che chiede la riammissione contestando la differenza di trattamento sul caso fidejussioni rispetto a Lecce e Palermo. Per assurdo, potremmo anche tornare a un campionato a 24 squadre. Come nel 2003/04. Ricapitolando, col fiato sospeso e in attesa di notizia da Roma sono Siena, Novara, Catania, Ternana, Pro Vercelli, Entella e Avellino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.