Salerno: Polizia arresta spacciatore nella zona orientale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Polizia di Stato appartenenti all’Ufficio
Prevenzione Generale della Questura di Salerno, durante il servizio di controllo del
territorio, sono intervenuti in Via Nino Mancuso, nel quartiere Pastena a Salerno, nei
pressi del mercato rionale, e hanno tratto in arresto D.L.A., giovane salernitano
incensurato di anni 20, ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di
sostanze stupefacenti.

In particolare, gli agenti della sezione volanti hanno controllato il giovane a bordo
della propria autovettura. Insospettiti dalle circostanze, gli agenti hanno
approfondito il controllo e hanno rinvenuto in suo possesso quattro dosi di
marijuana, già sigillate in bustine in plastica trasparente, nonché una somma di
150,00 euro in banconote di vario taglio.

A seguito di perquisizione domiciliare gli agenti hanno trovato inoltre il materiale
utilizzato per il confezionamento e lo spaccio; in particolare un bilancino di
precisione; un coltello; vario materiale plastico per il confezionamento e la somma
di 16.700 euro in contanti, in banconote da piccolo taglio.

Durante le operazioni di polizia, il giovane ha negato agli agenti ogni addebito, sia il
possesso di stupefacente sia l’origine illecita del possesso della somma di danaro,
dichiarando di aver ritrovato il denaro per caso in strada.

I poliziotti, in base alle risultanze degli accertamenti esperiti, hanno arrestato lo
spacciatore e lo hanno posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha
disposto la reclusione presso locale casa circondariale, in attesa del giudizio di
convalida davanti al G.I.P.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. A Salerno lo spaccio è un problema di non poco conto. È il lavoro del momento dei giovani, attratti da guadagni facili e veloci.
    In più, oltre al fatto che non hanno voglia di lavorare ed imparare un mestiere, vedo che è proprio una moda e uno stile di vita ricercato che piace ai giovani, attratti dal modello “gomorra” e da tanti altri falsi miti in tv.
    In più aggiungerei anche l’incapacità di essere duri e ferrei da parte dei genitori, me compreso, e questi sono i risultati.
    Ultimo appunto, se anche un ragazzo volesse lavorare ed imparare un mestiere, ma dove? A Salerno regna lo sfruttamento, 14-15 ore di lavoro rigorosamente a nero, sottopagato e senza alcun diritto. E chi dovrebbe controllare rorm. Poveri sti ragazzi. …

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.