Lavori in tangenziale: ecco il piano anti caos per il cantiere di Fratte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Il piano traffico per convivere con i lavori in tangenziale a Fratte c’è, ma non è sicuro che funzioni. Purtroppo, la controprova potrà arrivare solo da una sperimentazione sul campo che potrebbe partire prima del previsto.

Per aggirare il cantiere sul viadotto di Fratte-Via Irno, dove vanno rifatti cordoli, giunti ed asfalto, si pensa di dirottare il traffico pesante sull’autostrada A2 consigliando l’uscita a Pontecagnano Nord, da dove i mezzi potranno riprendere la tangenziale in direzione Salerno.

Per le auto, invece, si studia il senso unico da Pellezzano lungo Via Wenner fino alla Lungoirno e si ipotizza lo spegnimento del semaforo della stessa Lungoirno, salvo che per i pedoni. Misure che un tavolo tecnico voluto dal prefetto di Salerno ha messo a punto ieri, quando si sono rivisti i rappresentanti dei Comuni della Valle dell’Irno e del capoluogo.

All’Anas sono state chieste precise garanzie sui tempi di ultimazione dei lavori, che non dovrebbero superare il 2019. Per Luci d’artista, poi, si pensa comunque di sospendere il cantiere, per evitare un tappo che creerebbe un caos davvero ingestibile. Le amministrazioni interessate dall’emergenza traffico torneranno a riunirsi nelle prossime ore. Il piano pensato ieri va limato e va concordato il servizio di controllo delle rispettive polizie municipali.

Fonte LIRATV.COM

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Pontecagnano per prendere la tangenziale, forse non ci siete mai stati di prima mattina o il pomeriggio. Siamo nel 2020 ci sono ancora uscite autostradali con restringimenti ad una corsia, con tanto di ponte sulla testa, chiuso, per evitare che ci cade in testa.

  2. Proprio dei geni…e non hanno pensato che così facendo creano un enorme disagio a chi proviene da sud sull’A2 e deve uscire a Pontecagnano e viceversa? Già questa mattina c’era un km di coda…mah

  3. Spegnere quel semaforo è pericolossimo…… Vorrei dire all’assessore, a parte il piano traffico che si spera funzioni. Qualche intervento più concreto e più deciso della polizia municipale in zona Piazza Galdi-Via Mario Pagano-Via capone(queste arterie sono fondamentali, vanno lasciate libere) ed ancora lungo irno (Viale Gramsci altezza p.co salid) dove ci ferma in continuazione ai bar e sala scommesse, non è possibile? Noto che li si fa finta di nulla, viale gramsci da 4 è diventata due corsie………….Vogliamo andare a via Eugenio Caterina e forno all’angolo? Ebbene qui si va a fare la spesa fermando sempre in doppia fila, creando contionui ingorghi a causa dei pulman che non passano………….Quindi va tutto bene quello che viene attuato, occorre però farsi un esame di coscienza sulla continua violazione del codice della strada in queste aree…………………….

  4. Spegnere quel semaforo è pericolossimo…… Vorrei dire all’assessore, a parte il piano traffico che si spera funzioni. Qualche intervento più concreto e più deciso della polizia municipale in zona Piazza Galdi-Via Mario Pagano-Via capone(queste arterie sono fondamentali, vanno lasciate libere) ed ancora lungo irno (Viale Gramsci altezza p.co salid) dove ci ferma in continuazione ai bar e sala scommesse, non è possibile? Noto che li si fa finta di nulla, viale gramsci da 4 è diventata due corsie………….Vogliamo andare a via Eugenio Caterina e forno all’angolo? Ebbene qui si va a fare la spesa fermando sempre in doppia fila, creando contionui ingorghi a causa dei pulman che non passano………….Quindi va tutto bene quello che viene attuato, occorre però farsi un esame di coscienza sulla continua violazione del codice della strada in queste aree…………………….

  5. Ripeto
    Unica soluzione valida è aprire il cantiere alle 9:30/10.
    Fino a quell’ora le due corsie sono INDISPENSABILI

  6. Ma non sarebbe possibile riaprire la vecchia uscita di Fratte dell’autostrada, quella che c’era prima della costruzione del ponte?
    Le auto potrebbero evitare l’imbuto che si crea a fratte in direzione tangenziale e potrebbero svoltare a destra per imboccare la lungoirno.
    Perchè nessuno ci ha pensato???

  7. Se cadono i ponti ci si lamenta della mancanza
    di manutenzione.
    Se si fa manutenzione ci si lamenta per i disagi.
    Insomma decidetevi

  8. “consigliando l’uscita a Pontecagnano Nord, da dove i mezzi potranno riprendere la tangenziale in direzione Salerno.”

    Aggiungo:.. In modo da trovarvi ancora più nel caos per il traffico quotidiano che ormai affligge la tangenziale in direzione nord a causa di un cantiere ormai fermo da un anno.

    Follie

  9. adesso ci sono 4-5 persone che ci lavorano, ma all’inizio giusto due. Per rifare un cordolo di cemento di 500 metri non ci possono volere due anni. Come già si diceva in qualche altro commento, dirottare il traffico dei mezzi pesanti a pontecagnano (il 99% dei mezzi pesanti che viene dal raccodo SA-AV o dalla SA-RC vanno verso l’uscita salerno centro per andare al porto) non solo è inutile, ma dannoso perché i pochi mezzi pesanti che lo faranno resteranno nella coda causata da un cantiere che sta là da due anni ormai, fermo da non si sa quanto, all’altezza del distributore di carburante in prossimità dell’ospedale in direzione Salerno, dove stanno realizzando 200 metri di muro alto 3 metri. Questi sono i potenti mezzi messi in campo da ANAS, e poi parliamo di nazionalizzare le autostrade.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.