Oggi è il B-Day: si decide il futuro della serie cadetta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Oggi è il B-day, ovvero il giorno dove si deciderà il futuro della Serie B italiana. Le società di calcio ad ora in Serie B nel corso degli ultimi giorni hanno mostrato grande compattezza, supportando il torneo cadetto a 19 squadre. Fra gli ultimi presidenti a prendere la parola in merito ci sono stati Aldo Spinelli, numero uno del Livorno, ed Eugenio Guarascio del Cosenza. Ma anche i massimi dirigenti del Padova, Roberto Bonetto, e del Brescia, Massimo Cellino, si sono recentemente espressi contro un ritorno al format a 22. Eppure proprio quest’ultimo nelle ultime ore sempre più si profila, con voci insistenti secondo cui in tal senso il Collegio di Garanzia del Coni sarebbe oggi orientato ad esprimersi nel suo esame dei ricorsi delle pretendenti al ripescaggio, Ternana, Pro Vercelli, Siena, Catania e Novara, divisi non soltanto sul discorso del reintegro in B ma anche sulla norma anti-illeciti superata dalla giustizia federale.

Le soluzioni, nel caso sempre più probabile di una Serie B di nuovo a 22 squadre, sono due: Ternana, Pro Vercelli e Siena catalpultati tra i cadetti nel caso in cui la norma “anti-illeciti” dovesse essere ripristinata, e sarebbe assurdo; ed invece Catania e Novara oltre al Siena promosse se dovesse prevalere l’ultima interpretazione confermata dalla Corte d’appello federale. Una questione «delicata», come l’ha definita lo stesso presidente del Collegio, l’ex ministro Franco Frattini. I giudici comunque è presumibile che abbiano già trovato l’intesa definitiva e oggi avranno solo da scrivere le ultime motivazioni della loro decisione.

Fonte La Sicilia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.