Commercialisti Chef 2.0: a Battipaglia una gara gastronomica di solidarietà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Fornelli caldi, dispensa piena, tavola imbandita. E’ tutto pronto per la sfida tra i commercialisti chef. La Campania sfida l’Italia in un contest gastronomico tra “la bufala dello spesometro” e “lo spiedino di cardinali con addebito”, “il culatello del professionista” e “la ricottina con scaglioni di agrumi”. I nomi delle pietanze, ispirati all’attività professionale dei protagonisti sono fantasiosi ma ricette e prodotti sono tutti gustosissimi. L’appuntamento è per venerdì 14 settembre alle ore 20.30 presso Masseria La Morella a Battipaglia.
La sfida gastronomica Commercialisti Chef 2.0, dopo il successo della prima edizione,  propone il bis sempre e si allarga a livello nazionale sempre all’insegna della solidarietà. Parte del ricavato della serata culinaria sarà, infatti, donato alla Mensa dei Poveri Associazione Caterina Onlus. Un progetto di gusto e bontà che offre un momento di divertimento ed aggregazione lontano da partite iva e scadenze fiscali valorizzando anche i prodotti tipici del territorio.
L’evento è organizzato dall’Unione Giovani Dottori Commercialisti di Salerno presieduta da Pierluigi Chiarito in collaborazione con l’UNGDEC presieduta da Daniele Virgillito e con la Fondazione Centro Studi UNGDCEC presieduta da Raffaella Messina.
La BRIGATA CAMPANA, contraddistinta dal colore VERDE, sarà capitanata da  Pierluigi Chiarito con Gianvito Morretta e Sergio Cairone e a supporto ci saranno anche le Unioni campane con i loro presidenti: tra gli altri, Annalisa Spiniello, coordinatrice delle Unioni regionali Campane-Molise, Maria Caputo, Presidente Unione di Napoli, Vincenzo Giaccoli, Presidente Unione di Nocera, Enrico Villano, Presidente Unione di Napoli Nord, Giovanni Coppola, Presidente Unione di Torre Annunziata e Ida Lonardo, Presidente Unione di Benevento.
Per la Brigata Campana  vi è il coinvolgimento  ai vini di Giuseppe Arleo assieme ad Agostino Soave mentre alle pietanze ci saranno altri componenti del Direttivo salernitano quali   Carlo De Luca, Alessia D’Uva, Alfonso Gaeta, Rosanna Marisei e Carmine Noschese unitamente ai Membri del Collegio dei Probiviri Antonio De Lucia e Salvatore De Franciscis, oltre a Gianpiero D’Andrea, Annalisa De Vivo e ad Ornella Oropallo. Tra i presenti anche Salvatore Giordano, Presidente Odcec Salerno.
La BRIGATA ITALIA, che ha scelto il colore BLU, è capitanata da Daniele Virgillito in compagnia di Simona Bonomelli e Raffaella Messina avrà il  supporto dei componenti della giunta nazionale ed in particolare Ilaria Agnoletto, Michela Bonini,  Andrea Cervellini, Genny Ciaramella, Matteo De Lise, Andrea Ferrari,  Massimiliano Lencioni, Raffaele Lo Prete, Sonia Mazzucco, Francesco Pepe Milizia, Ettore Perrotti, Maurizio Renna, Deborah Righetti,Giovanni Rubin.
Della BRIGATA ITALIA faranno parte anche i componenti della Fondazione tra i quali oltre al citato presidente anche Marco Anesa, Paolo Florio, Valerio Garozzo, Laura Manzo,Francesco Nardini,  Fabio Sansalvadore e Alberto Vacca.
La Giuria è composta da Past President Nazionali come Luigi Carunchio, Toni Dattola, Marco Piemonte, nonché da Walter Ivone, Rosario Camaggio , Elena Ravera e Calogero Bono ed altri professionisti ….
La fase iniziale della serata prevede degustazioni presso i tavoli del panettiere, salumaio, casaro e vinaio dove potranno essere assaggiate le prelibatezze locali e nazionali.  Seguiranno due primi, due secondi con contorni, i dolci e gli amari.

Menù Brigata Blu – Italia

Tavolo salumi:
Il bergamasco e il suo salame
Il culatello del professionista
Tavolo Vinaio
Angolo degli alcolisti dichiarati
Tavolo Casaro
“L’età non conta, a meno che tu non sia un formaggio”
La bufala dello spesometro
dichiarazione d’amore sarda
Tavolo Panettiere
Il tarallometro
La frisa del commercialista
Primo Piatto
“l’unione d’Italia tra chitarre suonanti e gamberi danzanti in crema di limoni“
Secondo Piatto
L’ Arrosticino divino incontra la Salsiccia eretica tra pomodorini ed avocado
Dolci
Un inglese a Modena
A casa della nonna
Sbrisolona ubriaca
Torta in tazza
Ciammellotto
Amari
… è’ andata a casa con il Negro

Menù Brigata Verde – Campania

Tavolo salumi:
Quadro RG( Soppressata di Gioi)
Quadro RC( Maialino di Caserta)
Quadro RP( Pancetta del Cilento)
Tavolo Casaro
Ricottina con SCAGLIONI di agrumi
Spiedino di cardinali con ADDEBITO di pomodori rossi e gialli
Toma alla rucola di SETTORE
Tavolo Panettiere
Panzarrella del ricorrente, cazzottini neri all’escapologo e per finire Panella del consulente
Tavolo Vinaio
Flussi rossi  campani !
Primo Piatto
Mezza paccariata con ADESIONE di Parmigiana clorofilla al basilico e chantillly di bufala
Secondo Piatto
Costine di Maiale con VARIAZIONI IN AUMENTO di Misticanza e non solo….
Dolci
lupacchiotti e stregotti;
La vedo nera;
Il baba’ del commercialista
Luna caprese;
La bontà dei faraglioni
Amari
Bevi e nun c’è pensa’ art. 12 statuto del contribuente
Limoncello Nocillo Finocchietto
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.