Picentia Short Film Festival, terminata la seconda edizione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
È giunta al termine la seconda edizione del Picentia Short Film Festival. Quattro giorni di emozioni all’insegna della cultura cinematografica e della promozione letteraria.

Tanti i registi, gli attori, gli autori e gli scrittori che si sono alternati durante la kermesse. Tra gli ospiti di spicco che hanno calcato il Red Carpet ci sono Ciera Foster, Francesco Apolloni, Paolo Lunghi, Giambattista Assanti, Gianni Sallustro ed Enzo Attanasio, che, con la loro verve e con la loro grande esperienza nel campo cinematografico, hanno estasiato il pubblico del Picentia.

Il Picentia è stato luogo anche di incontro anche con importanti presenze istituzionali. A partecipare all’evento l’eurodeputata Isabella Adinolfi (M5S), la quale, esperta del mondo dell’audiovisivo e membro permanente della commissione cultura dell’Europarlamento, ha subito espresso grande soddisfazione, interesse e partecipazione all’evento. «Sono felice di essere al “Picentia Film Festival” e potermi immergere in una realtà interamente concepita e coordinata da giovani e giovanissimi. Ho una formazione in conservazione dei Beni Culturali e archeologia classica e mi sono specializzata all’estero nelle discipline dell’audiovisivo. Mi sento quindi particolarmente vicina a questi giovani creativi del nostro Sud, che cercano di non arrendersi e costruire nuove vetrine per emergere e realizzare i propri sogni. Ma tutto questo va necessariamente supportato dalle Istituzioni – ha dichiarato ai microfoni di Sud TV l’onorevole – Contenitori come il “Picentia Short Film Festival”, se adeguatamente supportati, possono diventare volano di sviluppo permanente per le realtà della cosiddetta “Italia minore” e per comuni coraggiosi come Montecorvino Rovella. Dobbiamo prima di tutto incentivare i collegamenti con le altre realtà dell’Unione Europea, poiché per accedere ai fondi che l’Unione mette a disposizione attraverso “Europa Creativa” si richiede che gli Stati Membri articolino tra di loro partenariati su progetti virtuosi».

Altre visite illustri sono state quelle degli onorevoli Nicola Acunzo (M5S), attore battipagliese, e Luigi Casciello (FI), storico giornalista salernitano, entrambi grandi esponenti del mondo del cinema e della cultura, entrambi componenti della commissione cultura, scienza e istruzione della Camera dei Deputati. Acunzo ha discusso su come il Festival, fatto da giovanissimi, possa essere una cassa di risonanza per la cultura, un nuovo settore di impiego e luogo di formazione, Casciello su come la kermesse internazionale possa sempre crescere, inglobando e creando nuove realtà anche, e soprattutto, con l’aiuto delle istituzioni e del Ministero, con il quale il deputato si è proposto di fare da mediatore.

Grande partecipazione da parte del pubblico picentino, che ha, per quattro giorni, riempito cospicuamente l’Auditorium “don Gerardo Senatore” e la PSFF lounge, allestita presso il bar Blue Ice, nella quale si sono svolte le presentazioni letterarie e il salottino “PSFF AfterShow”, condotto da Rosanna Astengo e Gaetano Risi, con la regia di Edoardo Annunziata, del gruppo Radio Unite Italia.

I vincitori di quest’anno sono stati, per la serata horror, “Her-Lei”, di Roberto Bontà Polito, che si è aggiudicato sia il premio Giuria Tecnica, sia il premio Giuria Popolare. La seconda serata, dedicata al sociale e al drama, ha visto vincitori “Departures-Partenze” di Nicola Morganti Patrignani, con la magistrale interpretazione di Giorgio Colangeli, e “’Ndunetta” di Fiorenzo Brancaccio. L’ultima serata di concorso ha visto trionfare il trio comico salernitano Villa PerBene, che, con “Legge n°38”, corto comico con risvolto sociale, si è aggiudicato i premi di entrambe le due giurie. Tutti i vincitori saranno in concorso, a rappresentare l’Italia, al prossimo World Film Fair di New York.

Grande soddisfazione da parte dell’organizzazione: «Il lavoro svolto da settembre 2017, per preparare l’evento, ha dato i frutti sperati. Siamo estremamente soddisfatti di quello fatto quest’anno – Ha dichiarato il direttore artistico Antonio Palo – Assicuriamo che, nell’anno a venire, ci impegneremo ancora di più per dare al Picentia Short Film Festival una terza edizione sempre più completa, sempre più grande e sempre più internazionale».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.