Colantuono ritorna sul derby: ”Sconfitta che non mi è piaciuta”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa

A poche ore dal match in campionato contro l’Ascoli, gira e rigira nella mente di tutti il poker subito la sera di San Matteo dalla Salernitana a Benevento: Il tecnico granata Colantuono non ha tenuto la consueta conferenza stampa pre gara alla vigilia del match con l’Ascoli ma rilasciato comunque delle importanti dichiarazioni a RadioBussola24. La squadra granata è in ritiro dopo la sconfitta del “Vigorito” 

 “E’ stata una sconfitta che non è piaciuta né a me né alla squadra. Bisogna ripartire in maniera veloce e domani ci aspetta una nuova partita. Nel calcio si vive di luoghi comuni, ma io avrei evitato volentieri questa ‘lezione’, non occorreva perdere a Benevento per capire come stavano le cose. Ci stanno questi incidenti di percorso, ci ricapiteranno e capiteranno anche ad altre squadra, ma ora dobbiamo rimetterci in pista e in moto. Il Benevento era una squadra sulla carta superiore ma dovevamo fare qualcosa di diverso nel finale. Ci metto al faccia, so che questo è un gruppo di giocatori bravi e presi dallo sconforto hanno interpretato male gli ultimi minuti di gara. A Benevento siamo usciti dal campo mentalmente. La squadra ha sempre dato indicazioni di compattezza, dobbiamo migliorare nel fraseggio e nel palleggio. Ci riusciremo quando avremo più continuità – ha dichiarato Colantuono -. Modulo? Noi, come tante altre squadre, abbiamo alcuni giocatori che sono arrivati tardi per colpa di nessuno e sono un po’ in ritardo. E’ sempre una questione di equilibrio tattico, ma lo possiamo trovare con un sistema di gioco o con un altro, non da quanti difensori giocano, infatti col Padova abbiamo fatto tre gol. Si può giocare con il 3-5-2 o 4-3-1-2, ma quando non attacchi l’area con 4-5 giocatori fatichi a fare gol. Dobbiamo andare sempre ala ricerca dell’equilibrio, aldilà del sistema di gioco. Il mio primo campionato di B l’ho vinto con un trequartista che conoscete bene, Bombardini. Poi in passato ho giocato con tutti i sistemi di gioco, ma non perché sono bravo, solo perché sono vecchio. Non son un integralista, cerco di mettere i giocatori in condizione di giocare nel modo che preferiscono senza fossilizzarmi su uno schema. Il trequartista? In questa squadra ne abbiamo più di uno, come Di Gennaro. E’ un cucitore di gioco, può farlo venti metri più avanti o più indietro. Ci saranno novità contro l’Ascoli. Stiamo ragionando su certi aspetti. Ci sono giocatori che hanno tirato la carretta e necessitano di riposo. Dobbiamo scegliere anche giocatori in base a come verrà l’Ascoli a giocare qui. Credo che, avendoli visti giocare, avremo pochi spazi. Quattro-cinque giorni sono utili per recuperare, ma sicuramente è avvantaggiato chi ne ha fatti nove, senza voler trovare alibi. Il ritiro? E’ una delle medicine usate dopo giornate negative. Ne prendiamo atto, lavoriamo tutti per questa splendida realtà che è Salerno. Lo facciamo volentieri, anche se non siamo una squadra in crisi. Abbiamo sbagliato delle fasi di partita, ma venivamo da un periodo abbastanza positivo. Vogliamo recitare un ruolo che preveda più giornate come quella contro il Padova. I tifosi? Nel post partita di Benevento ho detto chiaramente che abbiamo dei fuoriclasse sugli spalti. Sono fuori categoria, non hanno nulla a che fare con la serie B e anche con molte piazze di massima serie”

Fonte PicenoTime

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Una ragione in più per l’ESONERO subito. Ma come si fA CON QUESTA SQUADRA A DIRE CHE IL BENEVENTO è SUPERIORE. MA HA BEVUTO QUALCOSA?

  2. MX, il Benevento è molto superiore per organico. La Salernitana è una discreta squadra, ma in un ambiente normale, e non con giornalisti e tifosi pagati dalla società per manipolare l’opinione pubblica, nessuno si aspetterebbe grandi cose da giocatori tipo Djuric che sono giocatori da media B e che non hanno mai fatto la differenza. La speranza è di arrivare ai Play Off, ma se Colantuono non ci mette del suo, più realisticamente, sarà un altro campionato da metà classifica.

  3. io penso che nemmeno con la squadraccia di lanno scorso avremo preso 4 goal io vo avrei fatto giocare senza maghlia in cannottiera, non siete degni di salerno, mi fate schifo dopo solo 4 giornate

  4. Si faccia una domanda e si dia una risposta.Lei è corresponsabile in pieno, non avendo fatto neanche fatto le giuste sostituzioni a partita in corso.

  5. Mi dispiace per te corte dei miracoli ma se mi dici che come organico il BN è superiore ho i miei dubbi che tu capisca di calcio.

  6. Mi dispiace per te MX, ma mi pare chiaro che non vedi l’ovvio e insultando confermi la mancanza di idee. Basterebbe vedere le statistiche comparate dei giocatori dei rispettivi organici per smentirti. O adesso i fatti non contano? Pensi che Gigliotti o Perticone o Djuric o Jallow o quasi tutti gli altri eccetto Di Gennaro, abbiano mai lottato per qualcosa oltre la salvezza? La Salernitana è una squadra da medio-alta B, il Benevento e il Verona, anche grazie al paracadute, lotteranno per i primi due posti.

  7. Anche io sono d’accordo che sulla carta il Benevento è superiore e non di poco… Ed in campo l’ha dimostrato. Poi che non abbiamo una squadra pessima è un’altra cosa…

  8. Un conto è dimostrarlo coi fatti,un altro è non guardare in faccia alla realtà,mx lo dicono i numeri,in questo caso i soldi della rosa,vai a rileggerti l’articolo sui costi delle rose delle squadre di serie B.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.