Salerno si prepara alle Luci d’Artista, tante novità in programma per l’evento

Stampa
L’Amministrazione Comunale di Salerno è già da tempo al lavoro per programmare la prossima edizione di “Luci d’Artista”. L’Assessore al Commercio, Dario Loffredo, a margine della presentazione di un altro evento che si terrà in città nei prossimi giorni, ha anticipato alcune novità per l’edizione 2018/2019 delle luminarie più famose d’Italia:

“Siamo in piena attività per presentare quelle che saranno le prossime iniziative per Luci D’Artista. Da quest’anno tutti i chilometri di luminarie saranno totalmente nuovi. Sicuramente la manifestazione natalizia – ha aggiunto Loffredo – sarà riempita con dei contenuti a livello culturale molto alto, con concerti, manifestazioni e mostre di grande spessore”.

16 Commenti

Clicca qui per commentare

  • E FINALMENTE, COME OGNI ANNO, SALERNO FOGNA, DIVENTA BELLISSIMA, TURISTICA, STRRRAORDINARIAMENTE BELLA, CIVILE, MODELLO DA ESPORTARE, ECCO CHE CON LE LUCI TUTTO SI TRASFORMA!!! TUTTO DIVENTA BELLO E MAGICO!!! EVVIVA ALLORA!!!!!ATTENDIAMO CON ANSIA ?

  • Concordo pienamente con Mauro . Salerno è diventata sporchissima e invece delle luci d’artista , bisognerebbe innanzitutto ripulirla e fare tanti ma tanti interventi in alcune zone della città . Purtroppo a Salerno c’è questa mentalità sbagliata di buttare tutto a terra . Io sono Salernitano e mi vergogno per i miei concittadini cafoni che la stanno rendendo una pattumiera !

  • I topi sono i nuovi scoiattoli del lungomare …sugli alberi ormai hanno il nido come gli uccelli…Vi rendete conto dello schifo e di quel che vedranno gli pseudo turisti???? Fate urgentemente qualcosaaaaa

  • Dopo la morte della movida salernitana, toccherà alle “Luci d’Artista” sotto l’assessorato di Loffredo.
    Loffredo passerà alla storia della città per questo.
    Redazione, non censurate per cortesia. Il mio non è un pensiero, ma un dato di fatto. Salerno deserta, con attività che chiudono di ORA IN ORA è sotto gli occhi di tutti! Qualcuno deve pur dirgliele certe cose a certe persone.

  • Bene le luci, ma i nostri politici locali camminano a piedi in città? Vedono lo stesso sporco che vediamo noi cittadini comuni? O vivono solo nei palazzi del potere e si tappano occhi, orecchie e naso quando escono? Assumono personale a Salerno Pulita, bene, ma fategli usare la ramazza come una volta, anziché raccogliere solo(e male!) i sacchetti della differenziata. Tutta la città è sudicia ed io, come la maggior parte dei cittadini salernitani, me ne vergogno!

  • E non rompete i coglioni come al solito… si parla di luci d’artista e non di periferie o lavori di ristrutturazione. E su luci d’artista inchinatevi a chi ha creato tale attrattiva dal nulla. Grazie anche a questa “stronzata” la nostra città comincia ad avere una propria identità in tutto il mondo. A breve avremo una piazza da far invidia ed un litorale meraviglioso… e non rompete i coglioni a chi, pur sbagliando, cerca di fare qualcosa. E vi rimettono in sesto il parco, e rompete i coglioni sul nido di rondini caduto, e vi fanno il litorale, e guardate il tombino….ma non rompete i coglioni! Molto probabilmente siete gli stessi che lasciano defecare i propri cani liberamente sul suolo senza utilizzare bustina e paletta! Il problema di Salerno sono i salernitani! Che dovrebbero avere maggior senso di civiltà e piuttosto che ROMPERE SEMPRE I COGLIONI a lamentarsi da frustati, dovrebbero cominciare nel proprio piccolo ad aiutare a rendere ancor migliore (magari segnalando problematiche come qualcuno civilmente si adopera a fare) la MIA/NOSTRA meravigliosa realtà. O forse, probabilmente, per rendervene conto, dovreste andare a vivere qualche mese a qualche chilometro di distanza (direzione Napoli), senza nulla togliere agli amici di angri, nocera, pagani, etc etc. E non rompete i coglioni….

  • livello culturale molto alto con parcheggiatori abusivi
    manifestazioni e concerti di ambulanti non autorizzati
    mostre di grande spessore di deiezioni canine e ratti
    il tutto ben illuminato con migliaia di lucine a contorno

  • Il lunedì notte, grazie all’errato sistema di fare la differenziata, siamo vittime di vandalizzazioni a carico dei sacchetti,che vengono aperti e svuotati alla ricerca di non so che cosa… E con l’ausilio Delle raffiche di vento ,lo scenario al mattino non è dei più belli.
    Di aggiunge a tutto ciò la presenza costante di ratti e pantegane ,che a loro agio rivistano tra i sacchetti aperti.
    …peccato che non posso caricare foto

  • Non ti ammazzare a scrivere tutte ste cose, quelli che commentano ad ogni notizia sono sempre gli stessi sfigati, anzi saranno forse un paio che cambiano solo il nome e scrivono le stesse cagate…lo scemo del villaggio di salernonotizie è sempre presente anche cambiando nome!

  • E’bello u presepe…siete voi pastori che non siete buoni a niente…..Assessore compreso…..cit

  • Ferro…
    i cosiddetti (non scendo al tuo livello) forse li stai rompendo tu. Tutti possiamo migliorarci. Ma mi sa che devi cominciare tu , insieme ai tuoi amici, che devono starti molto a cuore, con soltanto un pò di sana autorcritica.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.