Carabiniere aggredito da un immigrato nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Un immigrato di 30 anni della Sierra Leone, ospite di uno dei centri Sprar nel salernitano, è stato arrestato per aver aggredito un Carabiniere. E’ accaduto nel pomeriggio a Padula. Il militare – scrive InfoCilento – è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Polla per essere medicato, fortunatamente le sue condizioni non destano preoccupazione. L’aggressore sembra avesse in mano un coltello ed una bottiglia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Posso umilmente esprimere una considerazione? Dopo aver subito passivamente l’invasione di tutte queste”risorse”, dopo aver letto quotidianamente crimini e delitti commessi dai”nostri” ospiti(forzati), dopo aver dovuto subire la loro discriminazione verso di noi(non accettano i nostri usi e costumi e rifiutano la nostra cultura),dopo essermi reso conto che si sentono di poter fare quello che vogliono impunemente(infatti oltre ai vari reati,oltre a sentirsi padroni di non pagare bus e treni, si sentono anche superiori alle forze dell’ordine, infatti ogni volta li aggrediscono violentemente), preso atto che rifiutano la tanto decantata “integrazione”, sapete che conclusione ho tratto? Se ne andassero a quel paese, se ne tornassero a casa loro e tutti i Pdioti, buonisti e perbenisti ed affaristi vari che ci “mangiano” e che ancora predicano accoglienza e compassione sono liberi di fare come meglio credono, ma o a casa propria, o meglio ancora direttamente a casa “risorse” nei propri paesi.Io sinceramente non ne posso più.
    Ragionamento raSSista? Se analizzare la realtà delle cose e mettere in chiaro l’evidenza significa essere raSSista, sapete che vi dico? Avete ragione, ma io voglio valutare le cose con il mio cervello e la mia intelligenza, senza offesa per nessuno.

  2. Con il nuovo decreto Salvini, salvo sabotaggi delle alte sfere in primis Mattarella e poi la magistratura che applica ai nemici e interpreta per gli amici, deve essergli ritirato lo status di rifugiato ed essere rimpatriato immediatamente senza se e senza ma, e chi dice di essere contrario al buon senso li accogliesse a casa loro, oppure siamo disponibili ad accompagnarli fuori dall’Italia uno ad uno tutti i nemici della patria……….

  3. Sto pezzo di MERDA non solo lo ospitiamo lo facciamo diventare uomo “forse” si permette pure di aggredire un carabiniere che fa piu del suo dovere. Voglio vedere la magistratura come si comporta. Profonda SOLIDARIETÀ al Carabiniere.

  4. Attendo commenti dei ” sinistri” del tipo, ” anche gli italiani…..” attendo fiducioso, stupitemi, anzi divertitemi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.